Il Conto Energia Termico e' sempre piu' vicino | Edilone.it

Il Conto Energia Termico e’ sempre piu’ vicino

wpid-368_solaretermico.jpg
image_pdf

Un apposito decreto per le rinnovabili termiche sarà pronto al massimo entro metà gennaio. È quanto ha assicurato il ministro dell’Ambiente Corrado Clini durante un incontro con Assotermica, l’Associazione dei produttori di apparecchi e componenti per impianti termici, che si è svolto il 15 dicembre scorso presso il ministero.

Il tanto atteso Conto energia termico sarà dunque varato, ma ancora non si conoscono i meccanismi di incentivazione e la data di entrata in vigore del decreto. L’auspicio di Assosolare è dunque che il ministero faccia tesoro dei suggerimenti presentati dalle categorie a precedente governo, rendendosi altresì disponibili per incontri di approfondimento sul tema.

Il cosiddetto Decreto Rinnovabili o Decreto Romani, (Dlgs n. 28/2011), che recepisce la Direttiva europea 2009/28/CE, prevede che nel 2012 abbia inizio un nuovo meccanismo di incentivazione del solare termico basato sui criteri del conto energia, ossia sulla corresponsione di un incentivo per ogni kWh di energia termica prodotto.

Questa misura finora è rimasta inapplicata, poiché non sono stati mai varati i decreti attuativi necessari a definire entità degli incentivi e norme per l’attribuzione. Ed è proprio su questo punto che le associazioni di categoria stanno in guardia, dal momento che è circolata una bozza di decreto che prevede, al posto del Conto Energia, un meccanismo di incentivazione simile al bonus del 55% sulle riqualificazioni energetiche degli edifici, ma con aliquote più basse e alimentato attraverso una componente tariffaria inserita nelle bollette del gas. Una soluzione, quest’ultima, che alle associazioni non piace molto.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Il Conto Energia Termico e’ sempre piu’ vicino Edilone.it