È a Rovigo il più grande impianto fotovoltaico europeo | Edilone.it

È a Rovigo il più grande impianto fotovoltaico europeo

wpid-16597_316_sunedisonimpiantofotovoltaicosanbellino.jpg
image_pdf

Sorge su un’area industriale abbandonata da otto anni tra i Comuni di San Bellino e Castelguglielmo, in provincia di Rovigo il più grande impianto fotovoltaico d’Europa inaugurato nei giorni scorsi: 280.000 pannelli solari e 850.000 metri quadrati di estensione per una capacità installata di circa 70 MW, in grado di soddisfare il fabbisogno energetico di 16.500 famiglie.

Ma a stupire sono anche altri numeri come gli 840 chilometri di cavi utilizzati, i 50 chilometri di tubature, le 6.090 tonnellate di acciaio e le 57.885 il numero di aste di acciaio a supporto dei pannelli. La centrale di San Bellino batte quindi i precedenti record, da quello italiano di Montalto di Castro a quello spagnolo di Olmedilla di Alcaròn a quello tedesco di Strasskirchen.

Il maxi-impianto è stato realizzato in soli nove mesi grazie alla partnership tra la statunitense SunEdison e le varie imprese dislocate nel territorio dall’altra, come la società edile esperta in progetti fotovoltaici Isolux. È però la First Reserve Corporation – gruppo di investimento anch’esso statunitense – ad aver acquistato per la cifra di 382 milioni di dollari l’85% della proprietà, mentre l’altro 15% di quota rimane della SunEdison che continuerà a gestire l’impianto.

Il progetto però è tutto italiano e porta la firma dell’ingegnere rodigino Maurizio Zamana, che ha poi trovato i partner internazionali. La produzione del maxi-impianto è iniziata già il 30 ottobre, ma l’inaugurazione ufficiale è avvenuta il 23 novembre. La centrale fotovoltaica è già collegata alla rete Terna e il ritorno previsto è di 43 milioni all’anno, dovuto sia alla vendita dell’energia che agli incentivi del Conto energia.

di O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
È a Rovigo il più grande impianto fotovoltaico europeo Edilone.it