Collettori modulari AM | Edilone.it

Collettori modulari AM

wpid-16759_Teseo.jpg
image_pdf

TESEO srl, azienda che progetta, produce e commercializza tubazioni e raccordi in alluminio per la realizzazione di impianti di distribuzione dell’aria compressa, vuoto, azoto e altri fluidi in pressione, collettori modulari per macchine e pannelli pneumatici e accessori come banchi, carrelli e bracci girevoli per l’allestimento di linee di produzione ed assemblaggio, presenta la propria serie di collettori modulari AM – Aluminum Manifold.

“Utilizzando i profili e gli accessori dei sistemi modulari AP e HBS, è nato un concetto di collettore modulare nuovo, moderno e flessibile”, dichiara Paolo Guzzoni, direttore dell’ufficio tecnico di TESEO. Come è noto, un collettore ha lo scopo di concentrare in un’area più punti di prelievo di un fluido: l’applicazione tipica per i collettori TESEO è la distribuzione di aria compressa e fluidi in bassa pressione (vuoto, acqua, olio sintetico e minerale).
I collettori modulari TESEO vengono spesso utilizzati nella realizzazione di macchine automatiche e sistemi speciali, come punti di raccolta e successiva distribuzione del fluido (applicazione a bordo macchina).

Queste le principali caratteristiche tecniche dei collettori modulari AM – Aluminum Manifold:

Massima pressione di lavoro : 15 Bar
Massima temperatura d’impiego (con O ring standard) : + 120 °C
Minima temperatura d’impiego (con O ring standard) : – 20 °C
Diametri disponibili (I.D. in mm) : Da 20 a 110 mm
Fluidi compatibili:
-Aria
-Olio minerale
-Vuoto
-Altri fluidi .

A garanzia di totale sicurezza, ogni particolare è stato sottoposto a severe prove di laboratorio: particolare attenzione è stata prestata alla pressione nominale di lavoro, garantita a 15 bar, con prove di scoppio eseguite in condizioni estremamente severe e brillantemente superate.
I collettori TESEO possono essere equipaggiati con gli stessi accessori della linea AP e HBS: piastre di prelievo del fluido con filettatura di diverse misure, compatibili con la raccorderia e gli innesti in commercio, sia BSP che NPT per costruttori orientati all’Export oltreoceano; terminali di collegamento e terminazione, anch’essi compatibili con prodotti commerciali, manometri e spie di livello della condensa, curve e “T” per realizzare forme particolari o complesse.

La tecnica tradizionale per la realizzazione di un collettore di distribuzione consiste nell’impiego di un grosso tubo in ferro e nella saldatura su di esso degli spezzoni per l’uscita del fluido. Questo comporta laboriose e costose operazioni e necessita di operatori esperti. Il risultato finale è un prodotto poco gradevole esteticamente, costoso e rigido in quanto non permette modifiche.

L’introduzione del collettore modulare AM di TESEO ha portato numerosi vantaggi, a partire dall’elevato impatto estetico: la barra in alluminio anodizzato ha infatti una linea pulita, garantendo come risultato finale un aspetto elegante e ordinato; nel caso venga installato su macchine, il collettore modulare AM ben si accorda al design tecnologico del sistema.
Altro beneficio è quello della riduzione del peso: con la leggerezza dell’alluminio è infatti meno faticoso movimentare il pezzo e le operazioni di montaggio sono più rapide.
La modularità del collettore modulare TESEO consente inoltre di combinare la barra d’alluminio e gli altri componenti, così da soddisfare le esigenze dei clienti più esigenti. Il collettore è anche facilmente modificabile, perché ogni particolare può essere smontato, sostituito o rimosso.
Un altro vantaggio è rappresentato dal rapido assemblaggio dei collettori modulari AM, fattore non trascurabile nel competitivo mondo moderno: tale caratteristica comporta infatti maggior profitto e consegna rapida al cliente. Non vi è inoltre bisogno di attrezzi speciali o di manodopera specializzata: il collettore modulare TESEO si monta con una semplice chiave esagonale, senza richiedere alcuna saldatura o filettatura.
Grazie all’assenza di corrosione, il fluido trasportato è incontaminato e di conseguenza vi è solo necessità di un eventuale trattamento a monte del collettore. Infine, i collettori modulari AM non impongono nessuna limitazione in lunghezza o numero di uscite.

Per maggiori informazioni:
http://www.teseoair.com

Copyright © - Riproduzione riservata
Collettori modulari AM Edilone.it