Centro di ricerca sulle turbine a gas finanziato dall’Ue | Edilone.it

Centro di ricerca sulle turbine a gas finanziato dall’Ue

wpid-CentraleCardiff.jpg
image_pdf

Verso la fine del 2007 diventerà operativo presso l’Università di Cardiff un nuovo Centro di ricerca sulle turbine a gas, che indagherà su una tecnologia delle turbine a gas alimentate da combustibili più puliti ed efficienti. Il centro è finanziato dall’Ue, la quale ha stanziato 5,7 Mio Eur a valere sui Fondi strutturali affinché la nuova struttura lavori al miglioramento della progettazione delle turbine a gas e alla sperimentazione di combustibili più puliti per i settori dell’aviazione e della produzione di energia elettrica.

Il Galles rientra nell’obiettivo 1 dei Fondi strutturali come una delle regioni più depresse dell’Unione europea. Un’impresa operante nel settore tecnologico ha donato due importanti impianti di prova della combustione, mentre l’Assemblea gallese e l’Ue hanno fornito aiuti finanziari. Il centro sarà uno dei pochi al mondo.

Il professore Phil Bowen, docente di Sistemi energetici presso la Scuola di ingegneria, ha affermato: “Il Centro di ricerca sulle turbine a gas ci consentirà di contribuire alla riduzione delle emissioni a livello globale e locale, apportando benefici all’economia locale”. “Riteniamo che il Centro di ricerca sulle turbine a gas nel corso del tempo diventerà il fulcro principale di un cluster di imprese high-tech che saranno attratte dalle sue strutture di primo ordine a livello mondiale.” Nel nuovo centro sarà installato un combustore a settori (sector combustor) per la campionatura del gas interno di combustori anulari o a settori, nonché un combustore ad alta pressione per l’analisi multicanale dei gas nei fumi di un combustore ad alta pressione.

I campi di ricerca del centro comprendono le emissioni e la qualità dell’aria, i particolati e la formazione di nubi, nonché i combustibili alternativi. Nel momento in cui il centro diverrà operativo, alla fine dell’anno, il primo a beneficiare delle nuove strutture sarà un progetto finanziato dall’Ue il quale prevede la sperimentazione di combustibili liquidi e gassosi alternativi che vengono prodotti da biomassa e rifiuti gassosi, compresi il metano, le miscele di idrogeno, i prodotti della gassificazione del carbone e i biocombustibili.

Il primo ministro del governo dell’Assemblea gallese, Rhodri Morgan, ha affermato: “Quello che sta per venire alla luce è una autentica risorsa per la ricerca energetica di livello mondiale. “ “Riveste già un ruolo fondamentale nella sperimentazione e nello sviluppo di fonti energetiche alternative e diverrà una risorsa sempre più importante per la riduzione delle emissioni di carbonio e quindi per la lotta al riscaldamento globale.”

Per altre informazioni, consultare il sito:
http://www.cardiff.ac.uk/newsevents/23715.html

Copyright © - Riproduzione riservata
Centro di ricerca sulle turbine a gas finanziato dall’Ue Edilone.it