ASSISTAL: per il settore impiantistico la ripresa è possibile | Edilone.it

ASSISTAL: per il settore impiantistico la ripresa è possibile

wpid-Assistal.jpg
image_pdf

Sono segnali di una possibile ripresa quelli evidenziati dall’Osservatorio congiunturale Assistal che ha reso noti i risultati dell’indagine sul settore impiantistico relativa al quarto trimestre 2007 e alle previsioni gennaio-marzo 2008. Nel trimestre ottobre-dicembre si registra infatti un aumento di 6 punti percentuali delle imprese che dichiarano un aumento del portafoglio ordini. Miglioramento confermato, anche se in misura minore, per quanto riguarda il numero delle commesse acquisite. Più caute le previsioni per l’inizio 2008 che vedono un -8% di intervistati dichiarare un aumento atteso del portafoglio ordini.

L’ultimo trimestre 2007 presenta dunque un quadro nel complesso più favorevole rispetto a quello rilevato lo stesso periodo dell’anno precedente.

Anche la situazione finanziaria sembra risentire positivamente del generale miglioramento registrato dalle imprese impiantistiche. Il 76% degli intervistati definisce infatti il proprio stato di liquidità normale o buono a scapito di quanti denunciano una liquidità cattiva o pessima che si riducono di 4 punti percentuali.

Nessuna nota di rilievo invece sul fronte dell’occupazione. Il quarto trimestre 2007 mostra un andamento occupazionale lineare rispetto al trimestre precedente. Prospettive di breve periodo permangono invece sulla durata dei lavori acquisiti dove quasi la metà delle imprese intervistate (48%) dichiara di possedere lavori a copertura temporale trimestrale. Confortante per il futuro è l’aumento di tre punti percentuali delle aziende che hanno acquisito lavori assicuranti un’attività di 12 o più mesi.

L’analisi territoriale
Situazione di stabilità al Sud, dove le imprese non riscontano variazioni di rilievo nel portafoglio ordini e soprattutto si riducono sensibilmente quanti ne dichiarano una contrazione. Per il futuro si mostra fortemente ottimista il 43% degli intervistati delle regioni meridionali che prevede un miglioramento del proprio portafoglio ordini per l’inizio 2008.

Buoni i risultati per il Centro Italia dove più della metà degli intervistati (57%) ha visto crescere il proprio portafoglio ordini nel corso del IV trimestre 2007. Più caute rispetto a quelle dei colleghi del Sud, le previsioni per l’inizio del nuovo anno.In linea, seppur contenuti, i risultati positivi ottenuti dalle aziende del Nord, dove un +5% conferma un aumento dei propri ordinativi. Per il futuro gli imprenditori settentrionali non si attendono variazioni di rilievo.

L’analisi settoriale
L’analisi per settore evidenzia segnali positivi provenienti dai tre comparti elettrico, termico e telecomunicazioni.

Le performance migliori giungono indubbiamente dal settore termico che finalmente si riprende con un +9% di crescita degli ordinativi che le imprese si attendono di confermare con l’inizio 2008. Le aziende operanti nel settore elettrico riconfermano i segnali positivi giunti per il comparto già nei mesi precedenti, anche se per il futuro emerge tra gli imprenditori il timore di un arresto del trend positivo. Più statica invece la situazione del settore delle telecomunicazioni dove si registra un andamento pressoché invariato rispetto al trimestre precedente e anche l’inizio 2008 si attende poco entusiasmante con una riduzione del 9% del portafoglio ordini.

L’analisi dimensionale
La ripresa ha coinvolto trasversalmente tutte le imprese indipendentemente dalle dimensioni aziendali. I segnali più evidenti di miglioramento si registrano però per le realtà con più di 35 addetti (+19% portafoglio ordini). Per tutte le classi dimensionali non si attende per i primi mesi del 2008 un mutamento della situazione attualmente delineatasi.

“Aspettavamo da tempo segnali positivi di una possibile ripresa – ha commentato il Presidente di Assistal Nicola Scotti – Nonostante la persistente incertezza per il futuro dovuta alla predominanza di lavori caratterizzati da una breve copertura temporale l’augurio è che i risultati ottenuti al termine dello scorso anno possano essere riconfermati nei primi mesi del 2008 e sostenuti dal rilancio del non residenziale e delle attività di manutenzione, ambiti nei quali le nostre imprese possono trovare ampie opportunità di business.”.

Per altre informazioni, consultare il sito web:

http://www.assistal.it/

Copyright © - Riproduzione riservata
ASSISTAL: per il settore impiantistico la ripresa è possibile Edilone.it