Via Cenni a Milano, social housing in classe A e con struttura in legno | Edilone.it

Via Cenni a Milano, social housing in classe A e con struttura in legno

wpid-19840_hp.jpg
image_pdf

È il più grande progetto di social housing realizzato in Europa con strutture portanti in legno: 123 appartamenti in classe A, realizzati in soli 18 mesi, per offrire una soluzione abitativa basata sulla cultura dell’abitare sostenibile e collaborativo.

L’intervento, denominato “Cenni di cambiamento”, si trova in Via Cenni a Milano ed è stato inaugurato sabato 16 novembre 2013. Gli appartamenti sono di diverse dimensioni, proposti in affitto a canone calmierato e in affitto con patto di futuro acquisto.

Il progetto prevede inoltre l’inserimento di una serie di servizi collettivi, spazi ricreativi e culturali e attività dedicate ai giovani, con l’obiettivo di creare le condizioni ottimali per la formazione di una rete di rapporti di buon vicinato solidale.

“Cenni di cambiamento” si sviluppa su un’area complessiva di 17.000 metri quadrati, secondo il progetto dell’architetto Fabrizio Rossi Prodi di Firenze, vincitore del concorso internazionale di progettazione indetto da Polaris. I quattro edifici residenziali polifunzionali sono distribuiti in quattro corpi di fabbrica che si sviluppano sull’asse nordest sudest.

Il progetto prevede anche la sistemazione di tutta l’area circostante con la realizzazione di un nuovo parco pubblico e di tutte le opere di urbanizzazione necessarie a rendere l’intervento funzionale.

Copyright © - Riproduzione riservata
Via Cenni a Milano, social housing in classe A e con struttura in legno Edilone.it