Torino: 27 milioni di euro per l’emergenza abitativa | Edilone.it

Torino: 27 milioni di euro per l’emergenza abitativa

wpid-torino.jpg
image_pdf

Torino: 27 milioni di euro per l’emergenza abitativa

Il capoluogo piemontese è stato il primo a sottoscrivere l’accordo con il ministero delle Infrastrutture su un programma per gli sfrattati. Spero che l’accordo raggiunto tra il Governo, la Regione e il Comune possa essere da esempio per i prossimi che si succederanno. Con queste parole il viceministro alle Infrastrutture e trasporti Ugo Martinat ha ‘siglato’ l’incontro avvenuto con l’assessore alle Politiche territoriali della Regione Piemonte, Sergio Conti, e l’assessore alla Casa e allo sviluppo delle periferie del Comune di Torino, Roberto Tricarico finalizzato alla realizzazione di interventi speciali per aumentare la disponibilità di alloggi di edilizia sociale. Il decreto prevede per Torino contributi statali del valore di circa 12,5 milioni di euro (il resto fino al raggiungimento dei 27 milioni di euro verrà da Comune e Regione) e ripartisce tra i comuni capoluogo di aree metropolitane (Torino, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Roma, Bari, Napoli, Palermo, Messina, Catania, Cagliari e Trieste) 100 milioni non utilizzati previsti da un precedente decreto legge del 2005.

Copyright © - Riproduzione riservata
Torino: 27 milioni di euro per l’emergenza abitativa Edilone.it