Piano casa: progetto di legge in Lombardia | Edilone.it

Piano casa: progetto di legge in Lombardia

wpid-2727_casa.jpg
image_pdf

In attesa del decreto del Governo, le Regioni fanno da sole. In Lombardia, la Giunta regionale ha varato il Progetto di legge per il rilancio dell’edilizia, facendo seguito all’Intesa siglata dalla Conferenza unificata Stato-Regioni-Enti locali il primo aprile scorso. Secondo il presidente Roberto Formigoni si tratta di investimenti potenziali per 5,8-6,5 miliardi in 18-24 mesi, con una ricaduta sull’indotto occupazionale di circa 30 mila addetti in 2 anni; il risparmio energetico e’ valutabile in 44 milioni annui.

In attesa del decreto legge del Governo, rinviato l’ultima volta a meta’ maggio, le Regioni stanno procedendo per proprio conto, con interventi legislativi che consentono ampliamenti delle cubature fino al 20% o 35% nel caso di demolizione e ricostruzione delle case mono e bifamiliari entro 90 giorni. Sono approvate o in via di approvazione provvedimenti in Toscana, Valle d’Aosta, Liguria, Piemonte, Puglia, Campania, Veneto, Sicilia, Umbria, Trentino Alto Adige; ancora allo studio, invece, nel Lazio, Emilia Romagna, Marche, Friuli Venezia Giulia.

Nei giorni scorsi. la Giunta della Regione Piemonte anticipava il “piano casa” governativo con l’approvazione di un disegno di legge che snellisce le procedure in materia edilizia ed urbanistica ed attua l’intesa tra Stato, Regioni ed enti locali del 1° aprile per l’adozione di provvedimenti per rilanciare l’economia con gli interventi edilizi.

Copyright © - Riproduzione riservata
Piano casa: progetto di legge in Lombardia Edilone.it