Per i mutui in Italia, prestiti pari a -16,3% nel II trimestre 2013 | Edilone.it

Per i mutui in Italia, prestiti pari a -16,3% nel II trimestre 2013

wpid-18908_mutuiok.jpg
image_pdf

Nel secondo trimestre del 2013, rispetto allo stesso trimestre del 2012, si registra una variazione delle erogazioni ricevute dalle famiglie italiane per l’acquisto di case pari a -16,3%, per un controvalore di -1.130 milioni di euro. I finanziamenti ricevuti sono pari a 5.809, 86 milioni di euro.

 

Sono i dati emersi dal Bollettino Statistico III-2013 pubblicato da Banca d’Italia nel mese di Ottobre 2013 e diffuso da Tecnocasa, in cui si nota un andamento delle erogazioni trimestrali, in raffronto ai periodi precedenti, con tendenza alla contrazione dall’inizio del 2011.

 

Tuttavia segnali di una leggera ripresa dal secondo trimestre 2012 si evincono dal quadro complessivo del mercato del credito.

I volumi restano influenzati principalmente da una domanda di credito debole, condizionata da una bassa fiducia dei consumatori e da un mercato del lavoro che stenta a decollare, oltre che da una sempre alta attenzione al rischio da parte degli operatori del settore. I costi di approvvigionamento sui mercati interbancari restano a valori elevati, seppur in miglioramento rispetto a qualche mese fa, e influenzano il costo dei prodotti finali.

 

 

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Per i mutui in Italia, prestiti pari a -16,3% nel II trimestre 2013 Edilone.it