Nuova edilizia residenziale: calo del 40,4% | Edilone.it

Nuova edilizia residenziale: calo del 40,4%

wpid-10409_edilizia.jpg
image_pdf

L’Osservatorio congiunturale sull’industria delle costruzioni di dicembre 2011, nel “Focus casa” ha rivelato il fortissimo calo della nuova edilizia residenziale. Da un comunicato dell’Ance, infatti si apprende che il comparto ha risentito più di tutti delle conseguenze della crisi economica e la produzione di nuove abitazioni ha subito una discesa del 40,4% nell’arco degli ultimi 4 anni (dal 2008 al 2012). Soltanto grazie ai bonus del 36% e del 55% per la riqualificazione energetica, l’investimento negli immobili esistenti riesce a non affondare.

Dal “Focus”, si evince che gli effetti più pesanti si sono iniziati a registrare dal 2007, con la riduzione del 30% delle compravendite immobiliari, raggiungendo i numeri del ’99. A differenza dal resto d’Italia, dove si è registrato un calo di operazioni del 3,3%, nelle 8 grandi città italiane, le compravendite iniziate nel 2010 tengono il passo.

Prezzi stabili e domanda sono riusciti a rimanere elevati grazie agli andamenti demografici e alla crescita di popolazione per effetto dell’immigrazione, ma su un punto non vi è dubbio: la necessità di incentivi per favorire l’accesso alla prima casa, soprattutto per alcune categorie sociali come giovani e famiglie con un reddito solo. Anche la deduzione, equivalente ad una parte del prezzo d’acquisto di un immobile, dal reddito disponibile di chi acquistato una nuova costruzione potrebbe rilanciare il mercato degli affitti. 

Sempre dall’Ance giungono le proposte per nuovi meccanismi urbanistici per facilitare operazioni di riqualificazione urbana, con interventi che risolleverebbero dal punto di vista economico il settore edile.

Ultimo commento va alla Manovra “Salva Italia” del Governo Monti, di cui si condivide la reintroduzione della tassa sulla prima casa, ma che sia finalizzata anche ad iniezioni finanziarie per opere e servizi pubblici. Ciò non toglie che la nuova Imu condizionerà non poco le condizioni economiche e gli investimenti delle famiglie italiane.

C.C.

Copyright © - Riproduzione riservata
Nuova edilizia residenziale: calo del 40,4% Edilone.it