Nomisma: Mercato Uffici in crescita nel 2007 | Edilone.it

Nomisma: Mercato Uffici in crescita nel 2007

wpid-Immobili3.jpg
image_pdf

Secondo Nomisma, esistono buone prospettive di crescita per il mercato immobiliare degli uffici in Italia per il 2007. Le previsioni sono state formulate dal noto ente, in occasione del primo rapporto dedicato esclusivamente a questo settore, un appuntamento destinato a diventare annuale.

Il segmento degli uffici rappresenta poco meno del 3% del mercato, ma con importanti prospettive di crescita, soprattutto perché interessa gli investitori istituzionali e i grandi operatori nazionali (il 51,7% del loro patrimonio immobiliare non strumentale è costituito da beni ad uso direzionale). Pare però che gli investitori cerchino oggetti di qualità, in grado di valorizzare l’investimento; al contrario, la redditività degli uffici è apparsa negli ultimi anni in calo (5,5% di media, con differenze territoriali che vanno dal 6,6% di Roma, al 4,7% di Torino e Venezia, inferiore di un punto rispetto a sei anni fa) e ha bisogno di essere sostenuta da standard qualitativi elevati.

Il trend degli immobili per uffici segue quindi quello complessivo di settore. Nell’ambito di UrbanPromo, rassegna veneziana sulla programmazione e progettualità urbanistica, Nomisma (che ha curato il seminario sull’informazione economica dei mercati immobiliari) ha riferito che il mercato immobiliare generale, del resto, assume sempre maggior importanza nell’economia italiana e le istituzioni sono pronte a mettere a disposizione le loro banche dati sul settore per renderlo sempre più trasparente. All’incontro hanno partecipato rappresentanti dell’Agenzia del territorio, Istat, Banca d’italia e Gabetti Property Solutions e il dibattito si è incentrato sull’incremento di informazione in ogni ambito del Real Estate, dagli scambi, ai mutui agli investimenti.

Copyright © - Riproduzione riservata
Nomisma: Mercato Uffici in crescita nel 2007 Edilone.it