La produzione edilizia in zona euro è calata dello 0,2% a dicembre | Edilone.it

La produzione edilizia in zona euro è calata dello 0,2% a dicembre

I dati comunicati da Eurostat sulla produzione edilizia evidenziano il calo nella zona euro a fronte di una crescita dello 0,9% nel mese precedente. Per l’Italia disponibile solo il dato di ottobre 2016, pari a -0,9%

Edilizia
Edilizia
image_pdf

Eurostat comunica i dati di comparazione tra Dicembre 2016 e Novembre 2016 relativi alla produzione edilizia. Da Bruxelles si evidenzia che a dicembre 2016 l’industria delle costruzioni dell’Eurozona (Ue-19) ha visto calare la sua produzione dello 0,2%, a fronte di una crescita dello 0,9% registrata nel novembre 2016.

Diversamente il dato complessivo di tutti i Paesi facenti parte dell’Ue (Ue-28) vede una crescita dello 0,6% in dicembre, proseguendo il trend positivo del mese precedente, in cui la produzione edilizia era cresciuta dello 0,7%. Positivi sono i dati su base annuale: la zona euro infatti registra +3,2% e Ue-28 il +1,6%. Per l’Italia Eurostat fornisce l’ultimo dato disponibile, vale a dire quello di ottobre 2016: -0,9% la produzione edilizia.

Se Eurostat registra una crescita dello 0,8% per l’ingegneria civile, attribuisce le cause del calo di dicembre al minor numero di palazzi in costruzione (-0,5%) e i Paesi dove questo si manifesta in maniera più forte sono la Romania (-4,3%), la Slovacchia (-3,1%) e la Bulgaria ( -2,1%).  La maggiore crescita invece riguarda la Svezia con +4,7%, la Polonia con +2,5%, la Repubblica Ceca e il Regno Unito entrambe al +2,2%.

Copyright © - Riproduzione riservata
La produzione edilizia in zona euro è calata dello 0,2% a dicembre Edilone.it