Istat, produzione costruzioni 1° trimestre -13,9%. La reazione delle imprese | Edilone.it

Istat, produzione costruzioni 1° trimestre -13,9%. La reazione delle imprese

wpid-2756_Istat.jpg
image_pdf

Pubblicato lo scorso 5 giugno dall’Istat l’indice trimestrale 2009 sulla produzione delle costruzioni, che ha registrato un calo del 3,2% rispetto al trimestre precedente, ma nel confronto con il primo trimestre del 2008 addirittura del 13,9% se si considera l’indice grezzo e del 12,3% se si guarda invece al dato corretto per gli effetti di calendario. Lo comunica l’Istat (istituto nazionale di statistica) precisando che “a partire dai dati relativi al 1° trimestre 2009, l’istituto avvia la diffusione degli indici della produzione nelle costruzioni definiti secondo la nuova classificazione Ateco 2007 e utilizzando come base di riferimento l’anno 2005, coerentemente con quanto stabilito dal regolamento comunitario sulle statistiche economiche congiunturali”.

”Il dato Istat sul calo del 13,9% delle attività nel settore delle costruzioni relativo al primo trimestre 2009 conferma quello che verifichiamo quotidianamente nei nostri incontri con le Associazioni territoriali”. E’ quanto ha dichiarato il presidente nazionale di Cna Costruzioni Rinaldo Incerpi, secondo cui ”le imprese artigiane e le Pmi dell’edilizia stanno pagando un prezzo pesantissimo per una crisi di cui ancora non si vede la fine, e che sta provocando la chiusura di numerose imprese e la perdita di un numero consistente di posti di lavoro”. ”Abbiamo apprezzato – ha continuato Incerpi – gli impegni assunti dal Presidente del Consiglio Berlusconi il 14 maggio agli Stati Generali delle costruzioni. I dati sulla situazione del settore dimostrano che bisogna dare seguito con urgenza alle misure annunciate, in primo luogo attivando il Tavolo interministeriale sulle iniziative per il settore, che era la richiesta centrale della nostra manifestazione”. ”Infine – ha concluso Incerpi – l’attuazione dei provvedimenti per il rilancio dell’edilizia procede a rilento, con leggi regionali sugli ampliamenti degli edifici ancora non approvate, salvo pochi casi, ed il decreto sulla semplificazione delle procedure più volte annunciato ma ancora senza esito concreto”.

Per altre informazioni, consultare il sito www.istat.it

Copyright © - Riproduzione riservata
Istat, produzione costruzioni 1° trimestre -13,9%. La reazione delle imprese Edilone.it