Istat, il mercato immobiliare riparte: +3,7% nel 3° trimestre 2014 | Edilone.it

Istat, il mercato immobiliare riparte: +3,7% nel 3° trimestre 2014

Tornano ad aumentare, e in modo consistente, le compravendite e i mutui rilevati negli archivi notarili da parte dell'Istat

wpid-25945_casacomprare.jpg
image_pdf

L’Istat certifica la ripresa del mercato immobiliare, almeno per quel che riguarda il III° trimestre 2014. In questo arco di tempo, secondo quanto risulta dagli atti notarili di compravendite e mutui, il mercato immobiliare è cresciuto del 3,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il dato segna una svolta dopo la battuta d’arresto del II trimestre. Complessivamente nei primi 9 mesi dell’anno, la crescita è dello 0,4% rispetto allo stesso periodo del 2013 (425.975 le convenzioni rogate). Sempre rispetto al III° trimestre del 2013, segnali di miglioramento si registrano sia nel comparto immobiliare ad uso abitazione ed accessori (+3,7%), sia nel comparto economico (+4,8%).

Il 93,4% delle convenzioni (124.510) riguarda immobili ad uso abitazione ed accessori, il 6,0% unità immobiliari ad uso economico (7.971) e lo 0,6% compravendite di immobili ad uso speciale e multiproprietà (784).

A livello geografico sul piano abitativo, il recupero appare distribuito, con valori sopra la media nazionale al Centro (+5,2%), al Nord-Est (+4,5%) e nelle Isole (+3,9%). Le convenzioni notarili per compravendite immobiliari ad uso economico fanno registrare aumenti significativi nelle Isole (+17,7%) e al Centro (+16,6%), mentre al Nord-Ovest (+1,4%) e al Nord-Est (-3,6%) sono inferiori alla media nazionale.

Nel III trimestre del 2014 gli archivi notarili con sede nelle città metropolitane sono i principali beneficiari dei segnali positivi provenienti dal mercato delle compravendite immobiliari, con aumenti del 4,8% nel comparto abitativo (+2,8% negli Archivi con sede in altre città) e del 14,7% nel comparto economico (-0,9% nelle altre città).

Per quanto riguarda mutui, finanziamenti e altre obbligazioni con costituzione di ipoteca, la cifra complessiva è di 66.350, in forte crescita rispetto allo stesso periodo 2013, +13,9%. Nei primi nove mesi dell’anno, la crescita è pari al 7,8%. per un totale di 201.079 convenzioni rogate.

Importanti segnali di recupero sul III trimestre del 2013 si osservano in tutte le ripartizioni geografiche, in particolare al Sud (+22,6%) e nelle Isole (+21,8%).

La crescita dei mutui e degli altri finanziamenti con costituzione di ipoteca immobiliare osservata negli archivi dei grandi centri (+16,1% sul III trim 2013) è stata maggiore di quella registrata nei centri più piccoli (+12,4%).

Copyright © - Riproduzione riservata
Istat, il mercato immobiliare riparte: +3,7% nel 3° trimestre 2014 Edilone.it