Istat, i prezzi delle case giu' per il settimo trimestre consecutivo | Edilone.it

Istat, i prezzi delle case giu’ per il settimo trimestre consecutivo

wpid-18670_cartellovendesi.jpg
image_pdf

L’indice dei prezzi dell’abitazioni acquistate dalle famiglie, sia per fini abitativi sia per investimento, nel secondo trimestre 2013 è sceso dello 0,6% rispetto al trimestre precedente e del 5,9% rispetto allo stesso periodo del 2012. Ad annunciarlo è l’Istat, che ha pubblicato i consueti dati sui prezzi delle abitazioni relativi al periodo aprile-giugno 2013.

Il calo registrato in questo periodo è il settimo consecutivo; l’ampiezza dei decrementi tuttavia, dopo la diminuzione registrata nel quarto trimestre del 2012 (-2,2%), si sta riducendo, considerando che era -1,5% nel primo trimestre 2013. Su base annua, la flessione è la sesta consecutiva, ma la dinamica mostra segni di stabilizzazione, -5,9% contro il -6,0% del trimestre precedente.

Il contributo al calo dei prezzi arriva sia dalle abitazioni nuove, -0,8%, che fa seguito al -1,1% del trimestre precedente, sia da quelle esistenti, con -0,6%, dopo il precedente -1,5%. La stessa valutazione è valida per il dato su base annua, sintesi della diminuzione dei prezzi sia delle abitazioni esistenti (-7,4%) sia di quelle di nuova costruzione (-2,6%).

La diminuzione tendenziale dei prezzi delle abitazioni esistenti risulta di ampiezza inferiore rispetto a quella registrata nei due trimestri precedenti, mentre il calo su base annua dei prezzi delle abitazioni nuove è il secondo consecutivo e si amplia rispetto a quello registrato nel primo trimestre (-1,3%). In media, nel primo semestre dell’anno in corso, i prezzi diminuiscono del 5,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, sintesi di un calo dell’1,9% dei prezzi delle abitazioni nuove e del 7,7% di quelle esistenti.

Copyright © - Riproduzione riservata
Istat, i prezzi delle case giu’ per il settimo trimestre consecutivo Edilone.it