Incentivi all'industria delle costruzioni nel Piano anticrisi Ue | Edilone.it

Incentivi all’industria delle costruzioni nel Piano anticrisi Ue

wpid-ue2.jpg
image_pdf

Nel piano da 200 miliardi di euro presentato la scorsa settimana dalla Commissione europea per fare uscire i paesi dell’Unione europea dalla crisi, anche misure che interessano l’edilizia. Il piano è basato su due elementi principali: misure a breve termine per stimolare i consumi e investimenti nel medio-lungo periodo. Misure a breve per preservare l’impiego e contribuire a ricreare un clima di fiducia nei mercati; una serie di “investimenti intelligenti” allo scopo di favorire una crescita durevole e a lungo termine. I 200 miliardi di euro corrispondono all’1,5% del Pil dell’Unione Europea e riguarderanno i singoli bilanci nazionali per circa 170 miliardi di euro, mentre 30 miliardi di euro verranno dalla Banca Europea d’Investimento.
Il piano consiste in misure concrete atte a promuovere lo spirito d’impresa, la ricerca e l’innovazione, principalmente nei settori dell’automobile e dell’edilizia e intende incoraggiare gli sforzi per la lotta contro i cambiamenti climatici e favorire la creazione di impieghi soprattutto in reparti strategici, come quelli delle tecnologie e dell’energia.
Nel settore delle costruzioni, si vuole promuovere l’efficienza energetica in campo edilizio e la progettazione di vetture ecocompatibili. Dando una scossa all’economia con investimenti in infrastrutture, tecnologie ecocompatibili, efficienza energetica e innovazione, il pacchetto punta ad accelerare la transizione verso una società della conoscenza e a basse emissioni di CO2.
La Commissione invita tutti i paesi a seguire l’esempio di Regno Unito, Francia e Germania (che hanno già annunciato i loro pacchetti di incentivi), sotto il coordinamento dell’UE. Poiché ogni paese deve far fronte a sfide diverse, i singoli governi saranno liberi di utilizzare gli incentivi come meglio credono per aiutare la propria economia. La Commissione si limiterà a controllare i loro interventi per garantire che non conferiscano un ingiusto vantaggio competitivo alle imprese locali.

Copyright © - Riproduzione riservata
Incentivi all’industria delle costruzioni nel Piano anticrisi Ue Edilone.it