Il primo master attivato presso la Libera Università di Bolzano. Per i 20 partecipanti – architetti ed ingengeri | Edilone.it

Il primo master attivato presso la Libera Università di Bolzano. Per i 20 partecipanti – architetti ed ingengeri

wpid-unibolzano.jpg
image_pdf

La rettrice prof. Rita Franceschini ha inaugurato ufficialmente il master CasaClima, il primo master attivato presso la Libera Università di Bolzano. Per i 20 partecipanti – architetti ed ingengeri provenienti da tutta Italia – sono cominciate oggi le lezioni.

45 persone da tutta Italia si erano preiscritte a questo master; tra loro 21 altoatesini e 24 provenienti dal resto d’Italia, in particolare da Vicenza, Udine, Trieste, Treviso, Trento, Sassari, Salerno, Parma, Padova, Macerata, Cremona, Cagliari, Brescia e Bergamo. I 20 posti disponibili sono stati assegnati ad altrettanti architetti ed ingengeri, dei quali 8 vivono in provincia di Bolzano, 5 vengono dal Trentino e 7 dallle altre regioni italiane.
“Per noi è una grande gioia completare l’offerta formativa con un master dal contenuto tanto avvenieristico”, ha dichiarato la rettrice Franceschini. “Si tratta di un programma che abbiamo sostenuto con convinzione sin dall’inizio, del quale condividiamo i contenuti”, ha sottolineato l’assessore provinciale Michl Laimer.
I partecipanti al master CasaClima iniziano oggi pomeriggio le lezioni, che comprendono un totale di 750 ore e 60 crediti. Il corso è strutturato in blocchi ed è organizzato pensando a studenti che già lavorano. Al termine dei due anni di corso i partecipanti ricevono un diploma di master di secondo livello dal titolo CasaClima. “Siamo votati alla sostenibilità”, ha detto il presidente Egger, “il master un’iniziativa concreta in questa direzione”.
All’inaugurazione hanno preso parte la rettrice prof. Rita Franceschini, il presidente dott. Hanns Egger, il preside della Facoltà di Economia prof. Oswin Maurer e la coordinatrice del master prof. Cristina Benedetti dell’Università La Sapienza. Per l’amministrazione provinciale erano presenti l’assessore Michl Laimer, i direttori di dipartimento Walter Huber (Urbanistica, Ambiente ed Energia) e Günther Andergassen (Formazione professionale tedesca e ladina, diritto allo studio e Università), per il Comune di Bolzano gli assessori Silvano Bassettie Stefano Pagani.

Fonte: Ufficio stampa Università di Bolzano

Copyright © - Riproduzione riservata
Il primo master attivato presso la Libera Università di Bolzano. Per i 20 partecipanti – architetti ed ingengeri Edilone.it