Indice dei prezzi delle abitazioni: primo segno '+' dopo quattro anni | Edilone.it

Indice dei prezzi delle abitazioni: primo segno ‘+’ dopo quattro anni

Le stime preliminari dell'Istat sul terzo trimestre del 2015 rilevano un +0,2% sul periodo precedente: è la prima volta dopo quattro anni di diminuzioni

prezzi_case_1
image_pdf

Per la prima volta dopo quattro anni i prezzi delle abitazioni tornano a salire: ad affermarlo è l’Istat, che ha diffuso le stime preliminari (pertanto, provvisorie) dell’indice dei prezzi delle abitazioni (Ipab) relativo al terzo trimestre 2015.
L’indice rileva che il prezzo delle abitazioni acquistate dalle famiglie sia per fini abitativi sia per investimento è cresciuto dello 0,2% rispetto al trimestre precedente, sebbene al confronto con lo stesso periodo del 2014 sia calato del 2,3%.

Pur con tutte le cautele del caso, questo aumento viene letto come un segnale incoraggiante per il mercato immobiliare. Il segno + è dovuto in particolare al rialzo dei prezzi delle abitazioni nuove (+1,4%), che va compensato con il lievissimo calo (-0,1%) rilevato per le abitazioni esistenti.
Il calo su base annua, pur essendo confermato, continua a ridimensionarsi (-2,3% dal -2,9% del secondo trimestre) grazie al contributo dei prezzi sia delle abitazioni nuove (-0,5% dal -1,6% del secondo trimestre) sia di quelle esistenti (-2,9% da -3,3% del trimestre precedente).

“L’aumento congiunturale e la conferma del progressivo ridimensionamento delle flessioni tendenziali dei prezzi delle abitazioni” spiega l’Istat “si manifestano in un quadro di ripresa del mercato immobiliare residenziale in termini di numero di compravendite (+10,8% su base annua nel terzo trimestre 2015 secondo i dati diffusi dall‘Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate).”

Il differenziale in valore assoluto tra la variazione tendenziale dei prezzi delle abitazioni esistenti e quella dei prezzi delle abitazioni nuove risulta pari a 2,4 punti percentuali, tornando ad ampliarsi dopo il minimo raggiunto nel secondo trimestre quando fu pari a 1,7.
In media, nei primi tre trimestri del 2015, i prezzi delle abitazioni diminuiscono del 2,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, sintesi di un calo dei prezzi dell’1,4% per le abitazioni nuove e del 3,5% per quelle esistenti.

Copyright © - Riproduzione riservata
Indice dei prezzi delle abitazioni: primo segno ‘+’ dopo quattro anni Edilone.it