I grandi progetti per la Grande Mela del danese Bjarke Ingels | Edilone.it

I grandi progetti per la Grande Mela del danese Bjarke Ingels

wpid-7934_Houseslopingroof.jpg
image_pdf

Bjarke Ingels, giovane architetto 36 ha dato prova della sua genialità nel suo paese d’origine, la Danimarca, dove ha fondato lo studio BIG. Sua è la costruzione del famoso edificio 8 House, a forma di enorme papillon con una superficie pari a 61.000 mq, il più grande contenitore residenziale e commerciale esistito prima d’ora in Danimarca. Un vivace quartiere urbano, più che un palazzo, sviluppato su strati orizzontali,, mentre verticalmente è letteralmente ’scalato’ da una pista ciclabile e da una passeggiata continua che raggiungono, dal livello stradale, il 10° livello, fiancheggiando giardini terrazzati occupati già dai primi residenti.

L’8 House crea due cortili interni intimi, separati al centro da una ‘croce’ e due tetti spioventi verdi per un totale di 1.700 mq, sono stati strategicamente apposti sia per ridurre l’effetto ‘cappa di calore’ sull’intera area ma anche per fornire l’identità visiva al progetto. La 8 House è un mix di spazio privato e collettivo, con almeno 5.300 metri quadrati di spazio pubblico, compresi giardini e percorsi.

Ora la sfida è portare questa visione di struttura “ibrida” a New York. Il piano previsto per la Grande Mela, secondo voci “di corridoio” dovrebbe essere un “insolito triangolo dal tetto verde” con una “terrazza cut-out e un cortile interno.” Ecco cosa dichiara l’architetto: “Posso dire che vagamente quello che stiamo cercando di fare a New York è seguire la traiettoria generale che la città ha preso, integrando parchi e spazi ricreativi, ringiovanendo il lungomare, piantando alberi e creando di piste ciclabili. Stiamo cercando di vedere se è possibile creare una nuova tipologia ibrida. Cosa succederebbe se incrociassimo il cortile di Copenaghen con un grattacielo di New York? ”

Date le ottime presente e credenziali di Bjarke Ingels non ci resta solo che aspettare…

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
I grandi progetti per la Grande Mela del danese Bjarke Ingels Edilone.it