Acquisto degli immobili: le misure di sostegno rilanciano il mercato | Edilone.it

Acquisto degli immobili: le misure di sostegno rilanciano il mercato

Dal seminario MEF-ABI del 7 giugno 2016 “Fare Casa: sostegno al credito e agevolazioni fiscali per l’abitare delle famiglie italiane”, dati positivi sulla ripresa del mercato immobiliare

mercato immobiliare
image_pdf

Si è svolto ieri presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF), il seminario “Fare Casa: sostegno al credito e agevolazioni fiscali per l’abitare delle famiglie italiane”, organizzato in collaborazione con l’Associazione Bancaria Italiana (ABI).

Nel momento di ripresa del mercato immobiliare, si è ritenuto utile fare il punto con i professionisti del settore sul complesso delle misure in vigore che si rivolgono all’ampio comparto dell’abitare, dal mutuo per l’acquisto della casa, al sostegno per chi è difficoltà con il pagamento delle rate, al leasing immobiliare, alle agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni e le riqualificazioni energetiche, al bonus mobili per le giovani coppie e l’arredamento dell’immobile oggetto di ristrutturazione.

Al seminario, a cui ha partecipato il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan, sono intervenuti Vicenzo La Via, direttore del Dipartimento del Tesoro, Fabrizia Lapecorella, direttore del Dipartimento delle Finanze, Rossella Orlandi,  direttore dell’Agenzia delle Entrate, Giovanni Sabatini, direttore generale ABI, Gerardo Longobardi, presidente del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, Roberto Basso, direttore della Comunicazione Istituzionale del MEF.

Secondo gli ultimi dati dell’Osservatorio del mercato immobiliare, nei primi tre mesi del 2016 le compravendite immobiliari sono cresciute del 17,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Particolarmente positivo il dato relativo al residenziale, che ha segnato un aumento del 20,6%.

L’edilizia e le erogazioni dei mutui sottolineano la tendenza all’aumento. Nel 2015, riportano i dati della Banca d’Italia, le nuove erogazioni sono sostanzialmente raddoppiate rispetto al 2014, passando da 31,8 miliardi a 62,1 miliardi (+95,3%).

Il Fondo di garanzia mutui per l’acquisto della prima casa attivato dal Dipartimento del Tesoro registra un trend positivo con una media di oltre 1.000 domande pervenute negli ultimi mesi (esattamente 1.167 nel solo mese di maggio 2016). Da gennaio 2015, quando il Fondo è stato attivato, ad oggi, sono pervenute 9.245 domande di cui 7.500 sono state accolte per un ammontare di garanzie ammesso pari a 860 milioni.

Le detrazioni fiscali a favore della casa, secondo quanto emerge dalla dichiarazione del 2015, sono state pari a 5,8 miliardi e hanno riguardato un totale di 11 milioni di beneficiari. Si tratta delle detrazioni per le ristrutturazioni, le riqualificazioni energetiche, l’acquisto di mobili e i canoni di locazione.

Copyright © - Riproduzione riservata
L'autore
Acquisto degli immobili: le misure di sostegno rilanciano il mercato Edilone.it