A Milano un bonus volumetrico per chi realizza alloggi a meno di 2 mila euro al m² | Edilone.it

A Milano un bonus volumetrico per chi realizza alloggi a meno di 2 mila euro al m²

wpid-3558_milanoduomo.jpg
image_pdf

Milano risponde ad un bisogno abitativo sempre più articolato con una delibera che apre la strada a convenzioni di social housing: gli operatori vedranno incrementati i propri diritti edificatori (da un indice di 0,65 a 1), a patto che il bonus sia destinato a tipologie abitative sostenibili.

Il premio volumetrico è riservato a chi costruirà alloggi a meno di 2.000 euro al metro quadrato o desidera costruire alberghi low cost, o container che possano offrire una sistemazione temporanea non solo ai senzatetto, ma anche a chi resta in città solo per un periodo limitato.

Con questa nuova strategia il Comune conta di sviluppare un reale mercato della casa a prezzi contenuti e, grazie all’introduzione della formula del riscatto, renderà possibile per gli inquilini di trasformare il canone d’affitto in una rata per l’acquisto dell’alloggio.

“Il provvedimento che abbiamo adottato – ha spiegato l’assessore allo Sviluppo del territorio Carlo Masseroli – è il completamento del lavoro che stiamo facendo con il Piano di Governo del Territorio per garantire a Milano la presenza di funzioni abitative, definitive o temporanee, che ora non esistono. Non è un segreto per nessuno che in città mancano alloggi in vendita sotto i 2 mila euro al metro quadro e alloggi in affitto a prezzi accessibili”.

“Ma mancano anche le case per studenti, non esistono alberghi low cost: tutte funzioni in presenza delle quali i giovani e le nuove famiglie non scapperanno più in altri comuni. Questa delibera – ha concluso Masseroli – dà ordine al concetto astratto di housing sociale e offre la possibilità ai giovani e alle famiglie di accedere all’agevolazione che deriva dall’opportunità di  costruire dove il suolo non costa. È solo una stima indicativa, ma ritengo che si aprirà la possibilità di costruire 20 mila alloggi nei prossimi 15 anni riservati a chi ha un reddito Isee inferiore ai 40 mila euro e non è già proprietario di  un’abitazione”.

Copyright © - Riproduzione riservata
A Milano un bonus volumetrico per chi realizza alloggi a meno di 2 mila euro al m² Edilone.it