Il Cubo D'oro 2006 a Peter Eisenman | Edilone.it

Il Cubo D’oro 2006 a Peter Eisenman

wpid-Eisenman3.jpg
image_pdf

Assegnato il ‘Cubo d’Oro’ degli Annali dell’Architettura e delle Città, per l’Anno 2006, a Peter Eisenman per aver ideato due progetti di straordinario fascino destinati a luoghi simbolici della Campania. Si parla innanzitutto della mitica Pompei per la quale il grande architetto americano ha elaborato i progetti di due Stazioni della Metropolitana Regionale, recentemente esposti a Venezia alla Mostra ‘Metropolis‘, nell’ambito della X Biennale di Architettura. L’idea di fondo verte sull’intento di collegare con un filo doppio le tappe ferroviarie poste ai due estremi della città contemporanea: da un lato, la Stazione degli Scavi, diretta ad offrire al turismo di massa un agevole accesso alla visita archeologica, dall’altro, la Stazione del Santuario, destinata ai fedeli della celebre cattedrale. Tra queste due stazioni poste come estremi, è stato previsto un suggestivo percorso pedonale.
Il riconoscimento è stato attribuito anche al progetto per la Nuova Stazione dell’Alta Velocità di Napoli, elaborato da Peter Eisenman in occasione del Concorso Internazionale di Progettazione bandito nel 2003. Data la vittoria del concorso conseguita da Zaha Hadid, il disegno di Eisenman non sarà realizzato, ma il Cubo d’Oro ne premia la forza dell’idea.

Il ‘Cubo d’Oro‘ è stato assegnato il 14 novembre u.s, dalla Fondazione Annali dell’Architettura e delle città come ringraziamento simbolico all’architetto Peter Eisenman, già riconosciuto come uno dei più grandi tra gli architetti contemporanei, per il suo amore per l’Italia, per avergli dedicato non soltanto progetti, ma anche riflessioni teoretiche indelebili. Il premio, patrocinato dall’Assessorato ai Trasporti e Viabilità della Regione Campania, da Ansaldo Trasporti, dalla Camera di Commercio di Napoli e dalla Fondazione Banco di Napoli, è stato consegnato dall’assessore regionale Ennio Cascetta alla presenza del Sovrintendente Enrico Guglielmo.

Copyright © - Riproduzione riservata
Il Cubo D’oro 2006 a Peter Eisenman Edilone.it