Una galleria in legno avvolge la biblioteca dell'Universita' di Cayenne | Edilone.it

Una galleria in legno avvolge la biblioteca dell’Universita’ di Cayenne

wpid-21717_rhhp.jpg
image_pdf

Un reticolato in legno avvolge tutto l’edificio della biblioteca universitaria del campus del Rectorat de Guyane, situato nella capitale della Guiana francese, Cayenne, in America meridionale. Il progetto, ultimato nel 2013, è firmato dallo studio di architetti francesi RH+Architecture, i quali hanno voluto realizzare un edificio con un’identità fisica, sociale e simbolica ben precisa. Costruito con piccole assicelle di legno, il reticolato esterno funge da parasole, lasciando filtrare la luce naturale del sole sulla facciata interna in cemento armato, disseminata di finestre rettangolari e quadrate.

Una galleria all’aperto, con soffitto  in legno, s’interpone fra le due facciate e percorre il perimetro sui quattro lati. Più alto sul lato est dell’edificio, il reticolato crea una larga lobby d’ingresso e, riparando dalla luce solare diretta, permette la ventilazione. Questa galleria è innanzitutto uno spazio aperto vivibile, al riparo dal forte sole tipico della Guiana e dalla pioggia, ma è anche uno spazio “extra”, ricavato tra l’interno e l’esterno. I locali della biblioteca sono divisi in due sezioni da pati interni che separano le sale lettura dagli uffici amministrativi e dai magazzini. La sala lettura principale è un ampio open space adiacente all’ingresso e include sezioni dedicate a esposizioni temporanee.

Una scala, invece, conduce alle sale studio, situate su un piano ammezzato. Durante il giorno la luce solare può filtrare dalle finestre sparse sulla facciata. La biblioteca, realizzata nel cuore del campus universitario, si presenta come un luogo di studio, ma non separato dal resto, una struttura che promuove l’inclusione e non l’esclusione. Tutto il concept architettonico elaborato da RH+Architecture ruota intorno alla creazione di uno spazio aperto che percorre tutto il perimetro, perché l’edificio intero dialogasse con ciò che lo circonda, grazie alla galleria, una rielaborazione contemporanea del portico delle scuole di epoca classica. Luogo di scambio e connessione, la galleria ha la funzione pratica di filtro.

Questo filtro in legno apre dunque l’edificio all’intera università, offre uno spazio extra alla collettività stimolando lo scambio sociale, permette l’ingresso di luce naturale e apporta all’intera costruzione unità, divenendo segno distintivo per l’intero campus. Da un punto di vista ambientale, il team di architetti di RH+ si è rivolto verso un processo di qualità ambientale amazzonica, rielaborando il concetto di alta certificazione ambientale in chiave tropicale e subtropicale. L’obiettivo era quello di ridurre il più possibile l’impatto ambientale dell’edificio anche per le generazioni future.

Copyright © - Riproduzione riservata
Una galleria in legno avvolge la biblioteca dell’Universita’ di Cayenne Edilone.it