Una casa efficiente per persone in condizione di disabilita': e' la Smart Home | Edilone.it

Una casa efficiente per persone in condizione di disabilita’: e’ la Smart Home

wpid-21804_smarthomehpedil.jpg
image_pdf

Stanno per essere ultimati i lavori della prima casa ecosostenibile pensata per migliorare la vita domestica di persone con condizioni di disabilità. E’ sostenibile a 360° il progetto “Smart Home”, disegnata per rispettare l’ambiente, garantendo massima efficienza e comfort abitativo grazie ad alte tecnologie, ma soprattutto migliorando lo standard abitativo di chi si trovi in condizione di disabilità. Priva di barriere architettoniche, innanzitutto, la Smart Home permette di accedere a tutti gli spazi e servizi senza ostacoli o difficoltà.

La struttura presenta tutte le caratteristiche più avanzate nel campo della tecnologia, della domotica, della bio-edilizia e del risparmio energetico. L’abitazione è stata realizzata in legno secondo i criteri della bioedilizia. Sul tetto sono stati installati pannelli fotovoltaici ad alta resa, posti ad alimentare la pompa di calore e le utenze domestiche come l’ascensore, le porte e le finestre motorizzate; ma anche pannelli solari termici per la produzione di acqua calda e per l’integrazione del riscaldamento.

Per pre-riscaldare e raffrescare la casa si è realizzato un impianto radiante a soffitto gestito tramite una pompa di calore geotermica – un’innovazione che garantisce una miglior resa rispetto agli impianti a pavimento perché la superficie di utilizzo non viene limitata dalla presenza di tavoli, letti, mobili e tappeti. Ad impedire dispersioni di calore, l’involucro edilizio altamente isolato. Per quanto riguarda l’illuminazione, i progettisti Paolo Berro e Aldo Cibic, in collaborazione con lo studio Play Architetti, hanno scelto di utilizzare sorgenti a basso consumo energetico (LED). La rete elettrica sostituisce inoltre quella a gas. L’utilizzo integrato di diverse tipologie di fonti rinnovabili consente infine alla casa di essere indipendente dal punto di vista energetico e di consumare quanto prodotto.

Il progetto Smart home è il primo di questo tipo in Europa e, una volta ultimato, sarà presentato a Bruxelles presso la sede della Commissione europea per dimostrare le potenzialità di nuovi modelli abitativi intelligenti, interattivi, confortevoli, salubri e sostenibili per le persone e per il Pianeta. Ad accompagnare in questi mesi i lavori per la Smart Home, il sito Smart Home Project,
{GALLERY} dove si possono leggere tutte le informazioni relative alla nascita del progetto, alle fasi progettuali e ai fornitori e maestranze scelti per le varie soluzioni tecniche. Tutto corredato di immagini e video.

Copyright © - Riproduzione riservata
Una casa efficiente per persone in condizione di disabilita’: e’ la Smart Home Edilone.it