Luoghi di valore 2008: concorso per il patrimonio naturale | Edilone.it

Luoghi di valore 2008: concorso per il patrimonio naturale

wpid-LuoghiValore.jpg
image_pdf

La Fondazione Benetton Studi Ricerche, nel quadro delle proprie attività culturali dedicate alla conoscenza, al disegno e al governo del paesaggio, organizza il concorso Luoghi di valore 2008 al fine di individuare paesaggi, giardini, spazi aperti nei quali la condizione dei patrimoni di natura, di memoria e di invenzione sia tale da contribuire alla elevazione della cultura, del gusto, della qualità della vita delle persone e delle comunità che li abitano o li visitano. L’iniziativa promuove in ambito locale la partecipazione delle comunità e delle persone alla ricerca e alla riflessione sui significati del legame universale tra luogo e condizione umana, e si affianca idealmente alla annuale campagna di attenzioni verso un luogo del mondo, in particolare dell’Europa, denominata:
Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino.

Il concorso Luoghi di valore 2008 è organizzato attraverso la raccolta di segnalazioni che contengano informazioni e testimonianze adeguate a comprendere lo stato di salvaguardia
e di valorizzazione dei luoghi medesimi, nonché i tratti essenziali della loro forma e vita.

Le segnalazioni possono riguardare sia l’ambito pubblico che l’ambito privato.
Per l’ambito pubblico, si può trattare di:
• spazi aperti governati da enti pubblici, quali Stato, Regione, Provincia, Comuni, Enti parco, etc., ad esempio parchi, giardini, piazze, cinte murarie, cimiteri, lungofiumi, lungostrade, svincoli stradali, spazi di risulta, etc.;
• spazi aperti governati da altri enti quali Ferrovie dello Stato, Consorzi di Bonifica, istituti scolastici, parrocchie, ospedali, carceri, caserme, collegi, etc.;
• spazi non necessariamente di proprietà pubblica, ma comunque di uso pubblico o collettivo, quali parcheggi, impianti sportivi e per il tempo libero, cave riusate, etc.
Per l’ambito privato, si può trattare di spazi di ogni dimensione e carattere, da grandi parchi a piccoli giardini, cortili e terrazze; da orti urbani a compendi agricoli (per la viticoltura, la frutticoltura o altre coltivazioni, boschi, pascoli, etc.) e a spazi aperti pertinenti a insediamenti industriali e terziari, etc.

Il presente bando del concorso Luoghi di valore, seconda edizione 2008, riguarda, come la prima edizione 2007, casi situati nel territorio della provincia di Treviso.

Le segnalazioni possono essere inviate da privati cittadini, da istituti scolastici, da enti pubblici, in particolare enti locali, e/o da qualsivoglia altro ente, sia che risulti responsabile del luogo segnalato, sia che ne conosca e ne possa documentare le caratteristiche. Possono partecipare anche quanti, persone o enti, hanno già partecipato alla prima edizione 2007, purché le loro segnalazioni riguardino altri luoghi. La segnalazione deve comprendere:
• denominazione (o breve definizione) del luogo segnalato;
• indirizzo dettagliato;
• descrizione del luogo e del suo valore con indicazioni circa le sue caratteristiche, dimensioni, usi e condizioni attuali;
• documentazione fotografica essenziale;
• nome e, se possibile, recapito telefonico del proprietario e/o del responsabile;
• nome, indirizzo e recapito telefonico del proponente.
Per la segnalazione si prega di utilizzare l’apposita scheda, compilata in tutte le sue voci, e accompagnata da altri materiali che il segnalatore ritenga utili (cartografia e iconografia, notizie storiche, documentazione varia). A partire da venerdì 30 novembre 2007, la scheda può essere ritirata in formato cartaceo presso la segreteria della Fondazione oppure essere scaricata come file pdf dal sito www.fbsr.it. La scheda, inoltre, può essere compilata e inviata direttamente dal sito www.fbsr.it (per le modalità si veda il successivo articolo 6). I materiali inviati non verranno, di norma, restituiti e potranno essere utilizzati, in tutto o in parte, per divulgare l’iniziativa al pubblico, anche attraverso mostre e pubblicazioni. La partecipazione al concorso implica un’autorizzazione in tal senso.

Le segnalazioni e la relativa documentazione devono pervenire alla Fondazione Benetton Studi Ricerche entro e non oltre le ore 18 di martedì 6 maggio 2008.

Le segnalazioni pervenute in tempo utile saranno sottoposte al vaglio preliminare di un gruppo di lavoro nominato dalla giuria con lo scopo di verificare, se necessario anche con sopraluoghi, la loro rispondenza agli articoli 1 e 2 del presente bando. La Fondazione Benetton Studi Ricerche si impegna a esporre al pubblico nell’arco dell’autunno 2008 le segnalazioni che abbiano superato il vaglio preliminare, promuovendo l’ulteriore partecipazione dei cittadini alla riflessione sul valore dei luoghi segnalati. La Fondazione si impegna altresì a costituire, nella prospettiva pluriennale, un archivio/osservatorio dei Luoghi di valore della provincia di Treviso, al fine di contribuire a farli conoscere, salvaguardare e valorizzare.

La giuria, dopo aver preso in esame i materiali esposti e tenendo conto delle riflessioni emerse nel corso dell’esposizione, designerà i luoghi meritevoli del riconoscimento di
Luoghi di valore 2008.
Il riconoscimento sarà motivato dalla giuria, discusso pubblicamente nell’ambito di un incontro organizzato all’inizio del 2009 a cura e a carico della Fondazione Benetton Studi Ricerche.

La giuria è la stessa del Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino, ed è composta da Carmen Añón, Domenico Luciani, Monique Mosser, Lionello Puppi. Il giudizio della giuria è insindacabile.

Per informazioni: Fondazione Benetton Studi Ricerche,
www.fbsr.it

luoghidivalore@fbsr.it.

Scarica il bando e la scheda

bando_Luoghi_di_valore_2008.pdf

scheda_Luoghi_di_valore_2008.pdf

Copyright © - Riproduzione riservata
Luoghi di valore 2008: concorso per il patrimonio naturale Edilone.it