Lombardia: 10.000 ettari di nuovi boschi e sistemi verdi multifunzionali | Edilone.it

Lombardia: 10.000 ettari di nuovi boschi e sistemi verdi multifunzionali

wpid-parco.jpg
image_pdf

Vaste aree del territorio della Regione Lombardia potranno essere convertite in un nuovo sistema agroforestale multifunzionale, in grado di svolgere contemporaneamente funzioni ambientali, paesistiche, produttive, ecosistemiche, di fruibilità collettiva, energetiche, culturali e occupazionali.

Ciò grazie all’approvazione data dalla Giunta regionale della Lombardia alle ‘Linee guida per la realizzazione di 10.000 ettari di nuovi boschi e sistemi verdi multifunzionali’ previsto dalla l.r. 27/2004. In particolare, l’articolo 16, comma 3 della l.r. 27/2004 ‘Tutela e valorizzazione delle superfici, del paesaggio e dell’economia forestale’, prevede che la Regione con le province e le comunità montane, nonché con il coinvolgimento degli imprenditori agricoli, promuovano la realizzazione, entro cinque anni dall’approvazione della legge stessa, di 10.000 ettari di nuovi boschi e sistemi forestali multifunzionali.

Nelle intenzioni programmatiche è contemplata la realizzazione d’interventi forestali diversificati, quali ad esempio: boschi planiziali, zone umide, grandi foreste, fasce tampone, siepi e filari, fasce verdi, aree di fitodepurazione, ‘vasche’ di laminazione, fasce boscate ripariali, forestazione urbana, coltivazione arboree a turno lungo, aree arbustive naturaliformi , infrastrutture leggere per la fruizione. Previsto, per la realizzazione degli stessi, il più ampio coinvolgimento degli imprenditori agricoli, ai quali è però richiesto l’obbligo di mantenere le aree impiantate per un periodo di almeno 30 anni.

Tra i requisiti dei progetti locali è richiesta l’ispirazione a taluni principi, quali quelli di essere espressione forte dell’identità locale, di essere frutto di processi di condivisione pubblico-privato, garantire la continuità nel tempo e nello spazio dei processi di riqualificazione innescati, contribuire al raggiungimento degli obiettivi del Protocollo di Kyoto e dei principi sanciti nella Carta di Lisbona.

Copyright © - Riproduzione riservata
Lombardia: 10.000 ettari di nuovi boschi e sistemi verdi multifunzionali Edilone.it