La casa 'passiva mediterranea' di Bollate: un anno di performance | Edilone.it

La casa ‘passiva mediterranea’ di Bollate: un anno di performance

wpid-24353_Vistaesterna.jpg
image_pdf

Tempo di bilanci a un anno dall’inaugurazione per la casa passiva mediterranea di Bollate, in provincia di Milano (leggi qui), realizzata da BLM Domus, la divisione del Gruppo Bevilacqua specializzata nella progettazione e nella costruzione di abitazioni a risparmio energetico con struttura portante in legno.

Tra le prime in Italia, la villetta di Bollate rappresenta un’ulteriore evoluzione dello standard abitativo che caratterizza le case passive definito dal Passivhaus Institut di Dramstadt, in Germania, che oggi si è ulteriormente sviluppato spingendo verso l’adozione di canoni progettuali più conformi al clima mite di Paesi mediterranei come l’Italia.

“È passato un anno dalla consegna delle chiavi – commentano i proprietari di casa – e abbiamo trascorso nella nuova casa le 4 stagioni. L’isolamento dell’involucro ha funzionato perfettamente, e all’interno la temperatura è rimasta sempre gradevole, garantendoci il comfort abitativo che ci aspettavamo”.

Un dato confermato anche da Marco Bevilacqua, direttore tecnico di BLM Domus, che in questi mesi ha tenuto costantemente sotto controllo le prestazioni dell’abitazione grazie all’installazione in loco di una stazione meteo in grado di monitorare temperatura, umidità, qualità dell’aria, livelli di CO2 e inquinamento acustico.

Il sistema consente di rilevare in tempo reale qualsiasi anomalia, grazie anche ad un alert che ci avvisa immediatamente in caso di valori fuori norma. Ad esempio, nel mese di giugno è stato rilevato in casa un picco di 29 gradi, con un incremento dei livelli di CO2. “Siamo intervenuti nel giro di poche ore – spiega Bevilacqua -, rivedendo l’utilizzo delle schermature solari e le strategie di aerazione notturna pianificate in fase di progettazione; inoltre abbiamo bilanciato il sistema di ventilazione. “Grazie a questi accorgimenti abbiamo più che dimezzato la concentrazione interna di CO2, ridotto l’umidità interna di quasi il 10% e portato la temperatura media interna intorno ai 26 gradi”.

Copyright © - Riproduzione riservata
La casa ‘passiva mediterranea’ di Bollate: un anno di performance Edilone.it