In Lazio presentato il regolamento sulla bioedilizia | Edilone.it

In Lazio presentato il regolamento sulla bioedilizia

wpid-4047_bioedilizia.jpg
image_pdf

È stato presentato all’ufficio legislativo della Regione Lazio il tanto atteso Regolamento attuativo della legge sulla bioedilizia, che, primo in Italia, coniuga il sistema di certificazione energetica a quella ambientale. Lo annuncia l’assessore alle politiche abitative della Regione Lazio, Mario Di Carlo, il quale conferma che acquisito quest’ultimo parere tecnico-giuridico si potrà quindi approvare in Giunta il testo definitivo, al cui interno saranno affrontate sia la questione dell’autocertificazione energetica che quella dell’utilizzo di materiali biocompatibili tramite l’adozione del protocollo Itaca Lazio.

La Regione risponde così all’appello per il recepimento della direttiva Ue sulla certificazione energetica promosso da Emma Bonino, candidata del centro sinistra alla Presidenza della Regione Lazio. “Il nostro regolamento recepisce in pieno la direttiva Ue in materia di sostenibilità energetica ed ambientale per l’edilizia e consente alla Regione Lazio di cogliere a pieno le grandi opportunità offerte da questo importante settore”.

A questo proposito, il presidente della commissione Lavori pubblici e politiche per la Casa alla Pisana, Carapella,  sostiene che “Proprio a partire dalla legge regionale 6 del 2008, la Regione Lazio ha fatto dei temi della sostenibilità energetico – ambientale degli edifici uno dei principi cardine di amministrazione e pratica amministrativa, tanto che sia la legge per il recupero ad uso abitativo dei sottotetti che il Piano Casa regionale entrato in vigore il 4 dicembre ultimo scorso fanno della bioedilizia uno dei parametri di riferimento cui debbono attenersi tutti gli interventi di ampliamento, nonché quelli di demolizione e ricostruzione che saranno proposti dai privati nei settori residenziali e non”.

“In questi 5 anni, dal 2005 ad oggi – continua Carapella – la legislazione regionale ha fatto su questi temi enormi passi avanti e ha puntato a creare per i professionisti un terreno di intervento progettuale avanzato e, nell’ambito del più vasto comparto delle costruzioni, un’area di mercato rilevante per piccole imprese e artigiani edili e impiantisti. Con il varo del regolamento attuativo, che passerà in Commissione nei prossimi giorni per il parere di competenza, si creeranno le condizioni per la piena attuazione della legge sula bioedilizia. Edilizia e costruzioni sono e restano un settore strategico per Roma e per il Lazio – conclude – ma un’edilizia moderna non può prescindere dal rispetto per l’ambiente e dall’attenzione per le condizioni di salubrità degli immobili per chi vi lavora e chi vi abita”.

Copyright © - Riproduzione riservata
In Lazio presentato il regolamento sulla bioedilizia Edilone.it