I Giardini della Vite 2007: la vite nel Paesaggio | Edilone.it

I Giardini della Vite 2007: la vite nel Paesaggio

wpid-PremioGiardinidellaVite.jpg
image_pdf

Nell’ambito della manifestazione dell’Estate Romana, è stato indetto dall’Anta, Associazione Nazionale Tutela Ambiente, il premio “I Giardini della Vite” con cui s’intende valorizzare la stretta sinergia dei valori legati all’Architettura del Paesaggio con la vite ed il vino. Muovendo da una visione secondo cui il progetto di un paesaggio di una vigna può essere vissuto come realtà, piacere sensoriale e gustato attraverso i profumi e l’eleganza dei suoi prodotti, l’idea è di dare vita ad una moltitudine di microterritori a confronto le cui differenze e pluriappartenenze, diventino una festa emozionale di fiori e di frutti, di colori e di sapori, di profumi e di portamento, insomma del lessico della vite.

Il Premio ‘I giardini della vite’, nel promuovere l’architettura del paesaggio e l’arte della vigna, è aperto alle aziende vinicole e non (aziende della filiera enologica, ma anche aziende interessate alla valorizzazione della cultura del paesaggio) che presenteranno un progetto a firma di un architetto o di altro professionista che ne abbia titolo, iscritto agli Albi Professionali nazionali ed internazionali. Gli interessati possono partecipare alla selezione gratuitamente.

Il sito all’interno del giardino della Sede Operativa dell’ANTA, sarà suddiviso in parti eguali ove ciascuna azienda sponsorizzatrice creerà un giardino tematico su un singolo vitigno a sua scelta o designato dal Comitato Organizzatore.

L’azienda sponsorizzatrice, una volta scelto il vitigno preferibilmente fra quelli della sua produzione, provvederà ad incaricare un proprio progettista paesaggista che creerà un piccolo ambiente armonico attenendosi al tema del percorso storico e geografico della scienza delle costruzioni della vigna. Solo una volta selezionato il progetto, l’Azienda potrà, se lo desidera, richiedere di avere a disposizione un lotto all’interno del Vivaio dell’Anta, per un contributo fissato in € 3.000,00 che sarà rimborsato alle aziende vincitrici.

Ciascuna installazione dovrà essere selezionata dal Comitato Organizzatore, dagli Enti Patrocinatori e da Professionisti dell’Architettura del Paesaggio e dovrà essere progettata da figure professionali iscritti negli Ordini competenti. Tali istallazioni avranno la durata relativa all’estate romana luglio ed agosto, ma l’Anta si riserva di mantenerle nell’anno scolastico successivo per visite di scolaresche. Nelle istallazioni potranno essere eseguite performance teatrali durante le vari manifestazioni della primavera ed estate romana.

Si aggiunge inoltre l’opportunità di organizzare per lo sponsor un evento speciale destinato alla propria clientela all’interno dello spazio espositivo e la possibilità di prenotare visite esclusive alla mostra accompagnate dalle guide.
Le modalità saranno da definire con il Comitato Organizzatore.
Comitato Scientifico:
Presidente: Prof. Attilio Scienza , agronomo e professore straordinario di viticoltura presso l’Università degli Studi di Milano.
– Arch. Giancarlo Jus Vicepresidente della regione 1 Unione Internazionale degli Architetti
– Dott. Paolo Benvenuti, Direttore dell’Associazione nazionale Città del Vino
– Diego Tomasi, ricercatore presso il CRA, Istituto Sperimentale per la Viticoltura di Conegliano
– Mario Margheriti Direttore del Torsanlorenzo Gruppo Florovivaistico Soc. Coop. Agr. Promotore del Premio di Architettura del Paesaggio “Premio Internazionale Torsanlorenzo”
– Franco Maria Ricci Presidente Regionale AIS – Regione Lazio.

Il concorso “I Giardini della Vite“, patrocinato da Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori, Città del Vino, CRA, Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Roma, Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio e A.I.S.R. prevede l’attribuzione dei seguenti premi:
– 1° premio di euro 2.000,00.
– 2° premio di euro 1.000,00.
– 3° premio di euro 500,00.
Il termine per la presentazione deglo elaborati è fissato al 14 aprile 2007.

L’Associazione Nazionale per la Tutela dell’Ambiente (A.N.T.A.) è stata costituita a Roma nel 1987 senza fini di lucro e riconosciuta ‘Associazione di protezione ambientale’ dal Ministero dell’Ambiente’. Iscritta all’Anagrafe degli Enti di Ricerca del Ministero della Pubblica Istruzione dal 19/4/88, ha Personalità Giuridica (Ente Morale) da Gennaio 2002.

L’Associazione si organizza sul territorio nazionale attraverso un coordinamento centrale, a Roma, e sedi periferiche regionali, provinciali e comunali. Attualmente l’ANTA è presente in 10 regioni italiane.

Il Regolamento ed ulteriori informazioni per la partecipazione sono disponibili sul sito web
http://www.antaitalia.org
http://www.antaitalia.org/ocms/opencms/menu/premio2007/

Copyright © - Riproduzione riservata
I Giardini della Vite 2007: la vite nel Paesaggio Edilone.it