Green Box, casa giardino di Luis de Garrido | Edilone.it

Green Box, casa giardino di Luis de Garrido

wpid-2149_greenbox.jpg
image_pdf

E’ l’ultimo prototipo di casa sostenibile dell’architetto Luis de Garrido e sarà presentato il prossimo 23 aprile a Barcellona per la Fiera Internazionale dell’Edilizia Construmat 2009 attualmente in corso, dove resterà in mostra fino al 25 aprile 2009.

Costruita in soli 15 giorni (dal 4 al 19 aprile 2009) GREEN BOX è la prima Casa-Giardino modulare, prefabbricata, riutilizzabile, trasportabile, con ciclo di vita infinito, bioclimatica, con un consumo energetico zero e che non genera residui. L’edificio comprende al suo interno una Mostra Multimediale dei Progetti d’Architettura Sostenibile e Casa Sociale Sostenibile di Luis de Garrido (Architetto dell’anno 2008 per l’ISBA) “Naturalezas Artificiales VI”.

Tra le altre caratteristiche dell’edificio,
– l’economicità: la sua costruzione costa metà di una casa convenzionale (circa 550 euro/metro2) e perciò può convertirsi in un modello costruttivo per il nuovo sistema sociale ed economico;
– la flessibilità della struttura architettonica. L’interno è completamente diafano e la sua struttura architettonica permette ogni tipo di compartimentazione interna. In tal modo la casa può convertirsi in ufficio, residenza, appartamenti, museo, sala esposizioni ecc. e nella stessa maniera la casa può ingrandirsi, ridursi o modificarsi semplicemente e senza il bisogno di lavori, né di generazione di residui;
consumo energetico pari a zero di energia convenzionale e si autoregola termicamente grazie al suo disegno bioclimatico e al suo ottimo sfruttamento di energia geotermica e solare. Allo stesso modo, il disegno e la costruzione della casa si sono realizzati con il fine di ridurre al massimo il suo consumo energetico sia nel suo processo di costruzione, sia in quello di smontaggio.

Tutti i componenti della casa sono stati disegnati in forma modulare per essere assemblati a secco e consentire che, sia in fase di montaggio che di smontaggio, non venga generato alcun residuo e tutti i suoi moduli possano essere utilizzati nuovamente. Riparando e sostituendo ogni parte, la casa offre un ciclo di vita infinito. La struttura portante della casa è stata realizzata a base di pannelli prefabbricati in cemento armato, pannelli sandwich di legno-cemento e pannelli metallici, presentando in tal modo,  in uno stesso edificio, i tre sistemi più adeguati di costruzione modulare prefabbricata metallo, legno, cemento).

Alle caratteristiche sopra indicate, si aggiunge l’elemento più singolare del GREEN BOX:  il tetto giardino inclinato e il giardino verticale. Il tetto giardino inclinato permette alla casa di integrarsi con qualsiasi intorno, dal momento che si propone come continuazione del suolo circostante. In cambio, il giardino verticale si erge come stendardo identificatore della casa. Questo stesso giardino verticale si trova nel patio interno alla casa.

All’interno, la casa ospita un’esposizione di progetti di architettura sostenibile e casa sociale sostenibile, con un’estensione totale di 200m2. In questa mostra per mezzo di 10 proiettori video ed effetti multimediali, si espongono le basi concettuali dell’architettura sostenibile e nuove proposte di case sociali sostenibili a basso prezzo e di grande valore aggiunto. Si tratta di una selezione di 70 progetti architettonici realizzati dall’architetto Luis de Garrido negli ultimi 8 anni: case unifamiliari, blocchi di case, case sociali, urbanizzazioni, attuazioni di riciclaggio urbano, edifici per uffici, edifici singoli, hotel, grattacieli, ponti.

Per altre informazioni, consultare il sito www.construmat.it

di Lucia Russo

Copyright © - Riproduzione riservata
Green Box, casa giardino di Luis de Garrido Edilone.it