Citylife, il primo quartiere a zero emissioni | Edilone.it

Citylife, il primo quartiere a zero emissioni

wpid-4170_emissionizero.jpg
image_pdf

Sarà realizzato a Milano, il primo caso di alimentazione di un intero quartiere, per tutte le esigenze di riscaldamento invernale e raffrescamento estivo, a emissioni zero, senza alcun tipo di combustione. Grazie alla firma dell’accordo tra A2A e Citylife, la società di sviluppo impegnata nell’omonimo progetto di riqualificazione del quartiere storico della Fiera di Milano, verrà impiantata una rete di teleriscaldamento.

Si avrà in questo modo una riduzione drastica dell’utilizzo di idrocarburi (gasolio, etc.), una migliore efficienza ed una diminuzione delle emissioni di CO2 di circa 250.000 tonnellate l’anno. Il progetto di sviluppo pianificato da A2A elabora un sistema integrato di produzione di calore pulito innovativo, grazie all’utilizzo delle pompe di calore ad acqua di falda, di cogenerazione a gas ad alta efficienza e di recupero di calore ed energia dal trattamento dei rifiuti.

A2A e il Comune di Milano già da tempo stanno portando avanti il Piano di teleriscaldamento di Milano, un’imponente serie di opere che hanno lo scopo di abbattere drasticamente le emissioni inquinanti prodotte dagli impianti di riscaldamento tradizionali che impattano per il 25% sul totale delle emissioni inquinanti sul territorio milanese. Il Piano di teleriscaldamento prevede un rapido incremento della rete di teleriscaldamento posata nella Città di Milano che va ad incrementare i 40 km circa posati al 2006: nel 2012 si stima che circa 500.000 abitanti saranno raggiunti dal teleriscaldamento (730.000 nel 2015).

A2A sarà in grado di fornire calore da teleriscaldamento dalla rete alimentata dal termovalorizzatore rifiuti di Silla 2: il teleriscaldamento fornirà calore per riscaldamento, produzione acqua calda sanitaria e freddo per condizionamento mediante macchine frigorifere ad assorbimento. La fornitura A2A è prevista per le tre torri Isozaki, Hadid, Libeskind e per la zona sotterranea adibita a commercio e cinema. La fornitura di calore tramite il teleriscaldamento permette di eliminare completamente i camini e le relative emissioni inquinanti utilizzando il calore recuperato dalla termovalorizzazione dei rifiuti.

Alcuni numeri   
Lunghezza rete dal Termovalorizzatore di Silla 2 a CityLife: 11 Km
Potenza assorbita prevista: 10 MWt invernali – riscaldamento e acqua sanitaria
Potenza assorbita prevista: 20 MWt estivi – raffrescamento e acqua sanitaria

Copyright © - Riproduzione riservata
Citylife, il primo quartiere a zero emissioni Edilone.it