Calabria: Qtr per il paesaggio | Edilone.it

Calabria: Qtr per il paesaggio

wpid-Calabria.jpg
image_pdf

La pianificazione del territorio calabrese sceglie come prioritaria la tutela e salvaguardia del paesaggio, tramite l’avvio del Quadro territoriale regionale, presentato dall’assessore regionale all’Urbanistica, Michelangelo Tripodi, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta nella sede della presidenza della Giunta, a Catanzaro.

L’amministrazione intende arrivare in cento giorni alla presentazione dei primi risultati, per concludere il 2008 con l’approvazione del documento preliminare del Quadro territoriale calabrese, che dovrà passare anche dal Consiglio regionale. Secondo l’assessore all’Urbanistica, il lavoro ‘è un’occasione importante per la regione, che per la prima volta tenta di pervenire alla definizione del Piano regionale territoriale, che intendiamo portare a termine entro la fine della legislatura’.

Questa fase di redazione del documento del Quadro territoriale regionale, sarà guidata da Alberto Clementi, preside della Facoltà di Architettura di Pescara, nominato alla guida del coordinamento tecnico scientifico di un gruppo di lavoro composto da esperti. La presenza alla conferenza stampa degli assessori provinciali all’Urbanistica di Catanzaro, Vibo Valentia, Crotone e Cosenza, ha segnato anche il rapporto di collaborazione tra le Province e la Regione, specie dopo il ricorso al Tar proposto dagli enti intermedi per le precedenti linee guida, poi superate su decisione dell’attuale maggioranza.

La realizzazione del Quadro territoriale regionale pone alla base la sinergia con gli altri enti locali, dal momento che i nuovi strumenti urbanistici dovranno andare di pari passo con il Qtr e con i piani provinciali, anch’essi strettamente collegati. Quattro i principi cardine del Qtr: progettualità, coerenza intersettoriale, partenariato istituzionale e partecipazioni allargate.

Copyright © - Riproduzione riservata
Calabria: Qtr per il paesaggio Edilone.it