Al via il Parco Progetti Expo dei Territori | Edilone.it

Al via il Parco Progetti Expo dei Territori

wpid-2172_Expo0.jpg
image_pdf

La prima edizione del Bando “Expo dei Territori: Verso il 2015”  ha premiato lo scorso 27 aprile i migliori 42 progetti presentati da 170 organizzazioni proponenti e dai loro numerosissimi partner (524). 8 le menzioni speciali riconosciute per l’innovatività.

  “I risultati del Bando, con la straordinaria partecipazione e il valore dei progetti presentati – ha affermato il presidente della Provincia di Milano Filippo Penati – mostrano la fotografia di un territorio pieno di idee, progettualità, ed energie e pronto a mettersi in gioco per fare dell’Expo del 2015 un’occasione di crescita per tutti. Questo ci incoraggia a proseguire nell’impegno a far sì che l’Expo diventi concretamente l’Expo di tutti i milanesi. Il successo di questa iniziativa dimostra che lo si può fare unendo con grande responsabilità le forze e le competenze verso un obiettivo comune”.

Sud Ovest, Magentino e Abbiatense, Nord Ovest, Alto Milanese, Nord Milano, Sud Est, Adda Martesana, Monza e Brianza, Milano hanno proposto le loro progettualità più interessanti in tema di energia e ambiente, agroalimentare, cultura accoglienza e turismo.

Tra i premiati si registrano le iniziative per recuperare tradizioni agricole, culturali e sociali in via d’estinzione; la riqualificazione dei grandi “polmoni verdi” dell’area provinciale da attuarsi attraverso la valorizzazione delle strutture agricole esistenti o in disuso; la creazione di nuovi circuiti di piste ciclabili o di sentieri didattici da percorrere a piedi in compagnia di guide specializzate, e l’incremento della ricettività alberghiera anche di tipo low cost come i Bed and Breakfast o l’equivalente degli attuali ostelli; la cura dell’alimentazione intesa sia come fattore di prevenzione delle malattie, sia come strumento per sostenere una crescita locale sostenibile.

Molti progetti poi fanno proprio dell’Expo il loro oggetto: c’è ad esempio chi ha proposto iniziative per spiegare ai bambini l’importanza di un evento del genere e chi si è preoccupato di offrire ai giornalisti accreditati da tutto il mondo informazioni non-stop di tipo scientifico ad esempio su tematiche alimentari. Nell’ambito della cooperazione internazionale  colpisce il lavoro  dedicato allo studio dei cambiamenti climatici nel Karakorum, in Pakistan. Interessante  anche lo studio per far sì che il riso possa aiutare a combattere l’anemia, o l’uso della più sofisticata tecnologia molecolare per evitare le frodi alimentari.

“Nel Bando abbiamo trovato un immediato riscontro con i nostri scopi e le nostre finalità di crescita e valorizzazione territoriale – ha dichiarato Teobaldo Monzani, consigliere di Fondazione Banca del Monte di  Lombardia –  Nello specifico, la Fondazione ha colto l’aspetto innovativo che caratterizza tale iniziativa: essa, facendo leva sulle potenzialità creative ed imprenditoriali in particolare dei giovani, offre loro la possibilità di partecipare attivamente come protagonisti, e non come spettatori, nella presentazione di idee progettuali innovative e di valorizzazione del proprio territorio”.

Da un’esperienza come quella del Bando – ha dichiarato Daniela Gasparini, amministratore delegato di Milano  Metropoli – emerge la consapevolezza che l’Expo e le opportunità connesse, sia in termini di investimenti che proprio di progettualità, rappresentano l’occasione per l’intera area metropolitana non tanto per ‘rifarsi il look’  per i mesi di durata dell’Expo, quanto per avviare un motore di trasformazioni che possa andare ben oltre l’anno 2015 e produrre un vero cambiamento della qualità e delle offerte di vita per i cittadini”.

I progetti  vincitori del Bando entrano ora a far parte del “Parco Progetti Expo dei Territori” e potranno  godere di una visibilità a livello nazionale ed internazionale, di un accompagnamento nella ricerca di partner e/o finanziamenti.  I 5 migliori progetti per ogni asse  tematico saranno presentati alla società di gestione di  Expo 2015 per rendere  possibile  un efficace coordinamento con gli altri interventi legati all’organizzazione  dell’Esposizione universale.

 clicca qui per scaricare

Copyright © - Riproduzione riservata
Al via il Parco Progetti Expo dei Territori Edilone.it