A Roma gli edifici intelligenti che risparmiano energia | Edilone.it

A Roma gli edifici intelligenti che risparmiano energia

wpid-4220_roma.jpg
image_pdf

Si risparmierebbe il 40% dell’energia consumata dagli edifici se questi fossero più “intelligenti” e utilizzassero la logica della rete web. Magari con dei sensori speciali che al nostro passaggio accendano la luce, oppure che regolino la temperatura degli ambienti in base ai nostri bisogni momentanei: sono le cosiddette “case intelligenti”. Per la loro realizzazione, a Roma, sono partiti importanti progetti dell’Università La Sapienza, destinati a fare da apripista nel settore in tutto il mondo e che puntano soprattutto ad applicare “l’intelligenza” agli edifici pubblici.

“Il problema di un edificio pubblico – spiega Roberto Baldoni, professore ordinario del Dipartimento di Informatica e Sistemistica de La Sapienza – è che, al contrario di una casa, non ha un “interlocutore intelligente”, cioè una persona che fisicamente può cercare di minimizzare i consumi, quindi servono soluzioni in grado però di tenere conto del comportamento umano. Se ad esempio sto facendo un meeting in una stanza o invece sto camminando per i corridoi – spiega l’esperto – i sistemi che governano luce e temperatura dovrebbero accorgersene e regolarsi di conseguenza”.

Nella gara a produrre case e palazzi intelligenti, l’Italia è tra i Paesi in prima fila grazie a 2 progetti internazionali coordinati dall’Università La Sapienza di Roma.

Il primo progetto di questi, si chiama Sm4all, nato nel 2008, comprende diversi centri di ricerca europei pubblici e privati a cui recentemente si è aggiunto l’Industrial Technology Research Institute di Taiwan. “Questo programma – spiega Baldoni – è dedicato principalmente agli utenti disabili e l’obiettivo è riuscire a far eseguire automaticamente delle azioni complesse sulla base di un comando dell’utente. Se ad esempio la persona dà il comando di preparare un bagno caldo, la casa è in grado di attivare i rilevatori di temperatura e tutti gli elettrodomestici coinvolti per realizzarlo.

Copyright © - Riproduzione riservata
A Roma gli edifici intelligenti che risparmiano energia Edilone.it