Fattura elettronica Pa: via al nuovo Sistema di interscambio | Edilone.it

Fattura elettronica Pa: via al nuovo Sistema di interscambio

wpid-20303_fatturaelettronica.jpg
image_pdf

A partire dal 6 dicembre scorso le pubbliche amministrazioni che, volontariamente e sulla base di specifici accordi con i propri fornitori, decidono di aderire al Sistema di interscambio (Sdi) gestito dall’Agenzia delle Entrate possono iniziare a ricevere le fatture in formato elettronico.

Secondo il calendario contenuto nel Dm n. 55 del 3 aprile 2013, dopo questa prima fase di sei mesi, dal 6 giugno 2014 la fatturazione elettronica sarà obbligatoria nei confronti di ministeri, agenzie fiscali ed enti di previdenza, che non potranno più accettare fatture in formato cartaceo.

A seguire, dal 6 giugno 2015, l’obbligo scatterà per tutte le altre amministrazioni ad eccezione delle amministrazioni locali, la cui data di attivazione verrà fissata con un apposito decreto.

Il Sistema di interscambio è l’infrastruttura gestita dall’Agenzia delle Entrate che permette la trasmissione delle fatture elettroniche. Le modalità di funzionamento sono state definite con il Dm n. 55.

La fatturazione elettronica obbligatoria per le pubbliche amministrazioni, introdotta dalla legge n. 244/2007, la Finanziaria 2008, è uno dei tre progetti strategici per l’attuazione dell’Agenda digitale italiana, e il primo in ordine di realizzazione.

Copyright © - Riproduzione riservata
Fattura elettronica Pa: via al nuovo Sistema di interscambio Edilone.it