Festival dell'Architettura | Edilone.it

Festival dell’Architettura

wpid-FestivalArchitettura.jpg
image_pdf

Ha preso il via lo scorso 29 novembre la quarta edizione 07-08 del Festival dell’Architettura, preannunciata in ottobre dall’apertura di un sito internet-laboratorio da cui seguire l’avanzamento delle ricerche che caratterizzano i contenuti di "Pubblico paesaggio", il titolo che tematizza il nuovo Festival. Fino a metà dicembre gli eventi dell’evento coinvolgeranno Reggio Emilia, Modena e Parma.

Le tre città, infatti, sono impegnate in comuni percorsi di ricerca e progettazione sullo sviluppo urbanistico e sulla qualità architettonica. Intendono inoltre approfondire e divulgare la cultura del costruire coinvolgendo anche il pubblico dei non addetti ai lavori.

Il programma del Festival prevede dibattiti, conferenze e tavole rotonde che daranno continuità ad altre iniziative già avviate in questi ultimi mesi sui temi della fotografia, della ricerca di qualità urbana, del paesaggio.

Del paesaggio come identità, risorsa e memoria, parleranno con diverse declinazioni Roland Gunter, pioniere del recupero di edifici e paesaggi industriali, Gilles Clement, lo studioso dei luoghi abbandonati dall’uomo, Andrea Emiliani. Alcuni tra gli invitati: Franco Zagari, Renato Bocchi, Roland Guenter, Alessandro Petti, David Bigelman, Emilio Castro, Giovanni Brizzi, Gilles Clément, Guillermo Vazquez Consuegra, Andrea Emiliani, Attilio Petruccioli, Bill Dunster, Xavier Gracia, Guido Canella, Cino Zucchi, Luciano Semerani, Joao Nunes, Riccardo Priore, Laura Thermes, Benedetto Camerana, Federico Ferrari, Pierre Donadieu, Grazia Varisco, Alberto Biasi, Frances Morris.

Una tavola rotonda sarà dedicata alla Via Emilia, strada monumento, frontiera e fonte dell’identità emiliana. Un appuntamento in preparazione della "Giornata tributo" dell’autunno 2008, quando un tratto di 88 chilometri dell’antica consolare, da Fidenza e Castelfranco, verrà completamente chiuso al traffico per una giornata di eventi, occasioni d’incontro e di riscoperta.

Il calendario degli appuntamenti reggiani comprende inoltre la mostra Paesaggisti in erba: studenti di architettura ridisegnano a mano spazi residui a Reggio Emilia disponibili in cartolina, realizzata in collaborazione con docenti e studenti delle facoltà di architettura ambientale del Politecnico di Milano. L’esposizione, allestita nello spazio Km129 di piazza Prampolini 1/f dal 28 novembre al 10 dicembre, propone immagini e reinterpretazioni degli "scarti di paesaggio" quali bordi, retri di edifici, angoli dimenticati.

Al Festival dell’Architettura si potrà partecipare da semplici curiosi, da interessati spettatori, ma anche da interlocutori competenti capaci di dare un contributo ai curatori delle 12 ricerche attivate.

Il Festival dell’Architettura sviluppa ulteriormente una formula innovativa di approfondimento tematico attraverso il massimo grado di partecipazione e divulgazione, di elaborazione critica per confronto e contaminazione, arrischiando la difficoltà del non già detto, del non già acclamato, in altre parole della sperimentazione interpretativa che sola può nutrire l’autentica architettura.

Il Festival dell’Architettura è prodotto dall’Associazione Centro Studi.

Per il programma completo, consultare il sito web:
http://www.festivalarchitettura.it

Copyright © - Riproduzione riservata
Festival dell’Architettura Edilone.it