Proroga del Quarto Conto Energia: attivo il portale Gse | Edilone.it

Proroga del Quarto Conto Energia: attivo il portale Gse

wpid-14154_impiantipannellocontoenergia.jpg
image_pdf

Sul portale del Gestore servizi energetici (Gse) sono state attivate le funzionalità necessarie per l’inserimento e l’invio della richiesta di incentivi per gli impianti realizzati sugli edifici e sulle aree della Pubblica Amministrazione, entrati in esercizio dopo il 31 dicembre 2012, e per gli impianti localizzati nei territori colpiti dal terremoto del 20 e 29 maggio 2012.

Per tali impianti gli operatori dovranno continuare ad accedere al Portale Gse dedicato al quarto Conto Energia.

Come stabilito dal DM 5 luglio 2012 (art.1, comma 4 lettera c), il Quarto Conto Energia continua ad applicarsi agli impianti realizzati su edifici e su aree delle amministrazioni pubbliche (di cui all’art.1, comma 2 del Dlgs n. 165 del 2001) entrati in esercizio entro il 31 dicembre 2012.

Le proroghe per l’entrata in vigore degli impianti stabilite dalla legge 24 dicembre 2012 n.228 (art.1, comma 425) – Legge di stabilità 2013 sono fissate al 31 marzo 2013, purché a tale data l’impianto sia stato debitamente autorizzato; al 30 giugno 2013, purché l’impianto, al 31 marzo 2013, sia stato debitamente autorizzato e sottoposto alla procedura di Via; al 30 ottobre 2013 nel caso di impianti sottoposti alla procedura di Via e che siano stati autorizzati successivamente al 31 marzo 2013. In merito agli ultimi due casi, il Gse ha precisato che le proroghe non sono applicabili agli impianti la cui verifica di assoggettabilità alla Via abbia dato esito negativo.

In merito all’applicabilità della Legge 1° agosto 2012, n. 122 e successivi aggiornamenti, il Gse ha inoltre predisposto un documento che fornisce agli operatori di impianti fotovoltaici localizzati nei territori colpiti dal sisma del 20 e il 29 maggio 2012 alcuni chiarimenti circa l’ammissione alle tariffe incentivanti.

Copyright © - Riproduzione riservata
Proroga del Quarto Conto Energia: attivo il portale Gse Edilone.it