Energia dalle frenate della metropolitana | Edilone.it

Energia dalle frenate della metropolitana

wpid-5538_home.jpg
image_pdf

Non è esattamente una novità dal momento che un sistema simile è già stato collaudato in formula 1 con il Kers, ma quello di sfruttare la metropolitana è un’ottima idea. Questa l’ultima iniziativa per ottimizzare i consumi di energia elettrica che verrà sperimentata su una linea della metropolitana della città di Philadelphia. Il recupero dell’energia in frenata dei convogli della metropolitana e dei tram è una realtà ormai in molte città europee e non, ma è l’idea di trasferire questa energia nella rete elettrica ad essere la vera innovazione tecnologica.

Il sistema prevede il recupero dell’energia durante la frenata viene immagazzinato in una batteria da 1/1,5 MWatt, che si e la fornirà alla rete elettrica cittadina quando sarà necessaria. A Philadelphia la rete metropolitana corre sotto la città americana per circa 60 chilometri con quattro linee e 38 stazioni. Dopo il periodo iniziale di prova e messa a punto del sistema, questo verrà allargato a tutte e quattro le linee della metropolitana della città e fornirà una riduzione di emissioni di CO2 pari a 1200 tonnellate annue. Il progetto è parzialmente finanziato da SEPTA, la società che gestisce i trasporti pubblici a Philadelphia, per un’ammontare di 900 mila dollari alla Viridity Energy per la realizzazione dello stesso. Audrey Zibelman, presidente e amministratore delegato di Viridity Energy commenta “Siamo lieti di ricevere questa sovvenzione e siamo impazienti di metterci all’opera per distribuire le ultime tecniche di ottimizzazione di energia con l’obiettivo di migliorare l’efficienza operativa, riducendo le emissioni di carbonio e riducendo i costi”.

La società dei trasporti pubblici usufruirebbe di una serie di vantaggi da questa operazione come ad esempio: il risparmio energetico, catturando una forma di energia che altrimenti andrebbe sprecata; entrate economiche, poiché oltre a risparmiare sull’elettricità usata, il progetto produce a sua volta energia; sviluppo sostenibile, riducendo le emissioni di carbonio.

Copyright © - Riproduzione riservata
Energia dalle frenate della metropolitana Edilone.it