Dalla Basilicata contributi per l'innovazione tecnologica nei consumi energetici | Edilone.it

Dalla Basilicata contributi
per l’innovazione tecnologica
nei consumi energetici

wpid-logo_Basilicata.jpg
image_pdf

E’ stato emesso dalla regione Basilicata un bando di gara la cui finalità principale è quella di incentivare l’utilizzo di materiali, sistemi e tecnologie innovativi nel settore energetico ed in particolare delle fonti rinnovabili con specifica attenzione all’inserimento dei relativi interventi nel contesto ambientale. Nel dettaglio, si tratta del ‘Bando per la concessione ed erogazione di contributi a sostegno dell’innovazione tecnologica e del contenimento dei consumi energetici.- Misura I. 6 – Azione A- P.O.R. Basilicata 2000-2006′. La misura va nella direzione impressa dall’attuale cognizione diffusa che i costi energetici complessivi di un edificio rappresentino ormai un fondamentale parametro, sia dal punto di vista ambientale, sia da quello della valutazione economica dello stesso.

Il Bando di gara, il cui termine di scadenza per la presentazione delle domande è il 15 gennaio 2007, è stato pubblicato sul BUR n. 63 del 17/10/2006. La partecipazione è aperta a soggetti pubblici, soggetti privati, società cooperative edilizie e P.M.I. i quali possono presentare una sola domanda e per una sola tipologia d’intervento. La Regione ha disposto una dotazione finanziaria di Euro 3.000.000,00 ripartiti nella misura di Euro 1.000.000,00 per i soggetti pubblici e Euro 2.000.000,00 per i soggetti privati, le Società Cooperative Edilizie e le PMI.

La gamma delle tipologie d’intervento ammissibili, che riportiamo qui di seguito per esteso, è molto ampia e verte sull’utilizzo di metodiche progettuali finalizzate al contenimento dei consumi energetici, come la progettazione bioclimatica, e metodiche tecnologiche per l’utilizzo di energia da fonte rinnovabile:
1. Sistemi integrati di controllo e contabilizzazione differenziata dei consumi di calore nonché di calore e acqua calda sanitaria di ogni singola unità immobiliare (Scheda ED);
2. Produzione combinata di energia elettrica e calore (Scheda EG);
3. Sistemi di illuminazione ad alto rendimento nelle aree esterne (Scheda EL);
4. Collettori solari per riscaldamento acqua per usi collettivi (Scheda EN );
5. Collettori solari per riscaldamento ambienti (Scheda ER);
6. Collettori solari per riscaldamento acqua sanitaria domestica – (Scheda ES);
7. Sistemi di combustione di residui vegetali (Scheda AR);
8. Sistemi di combustione di residui vegetali (stufe a pellets) (Scheda IO);
9. Sistemi radianti combinati con caldaia a condensazione e collettori solari (Scheda ET). Nel caso di edifici di nuova costruzione nella sezione della scheda dedicata alla “situazione esistente” devono
essere inseriti i dati riferiti ad un impianto di tipo tradizionale;
10. Interventi integrati in edilizia (coibentazione, miglioramento serramenti e sostituzione generatori di calore con generatori ad alto rendimento), negli edifici esistenti alla data del 9.01.1991 di entrata in vigore della legge n.10/91, che consenta un risparmio di energia non inferiore al 20% (Scheda EZ );
11. Miglioramento coibentazione in edilizia, negli edifici esistenti alla data del 9.01.1991 di entrata in vigore della legge n.10/91, che consenta un risparmio di energia non inferiore al 20% (Scheda EK);
12. Miglioramento serramenti in edilizia, negli edifici esistenti alla data del 9.01.1991 di entrata in vigore della legge n. 10/91 (Scheda EV);
13. Installazione di generatori di calore ad alto rendimento (quattro stelle) (Scheda EI);
14. Impianti di minieolico per la produzione di energia elettrica destinata a strutture adibite ad uso commerciale, turistico, sportivo e produttivo, sia esistenti che di nuova realizzazione (Scheda SI), solo per autoproduzione;
15. Pompa di calore per riscaldamento ambienti (Scheda EP).

Richiamiamo l’attenzione degli interessati sul fatto che la partecipazione al Bando richiede anzitutto la compilazione della domanda on line. Compilato in versione definitiva, il formulario di domanda deve essere stampato in unica copia, sottoscritto dal richiedente su ogni foglio ed inoltrato, corredato dalla documentazione richiesta, alla Regione Basilicata – Dipartimento Attività Produttive, Politiche dell’Impresa e Innovazione Tecnologica – Ufficio Energia – Viale della Regione Basilicata, n. 12 – 85100 Potenza (PZ).

Le domande dovranno essere spedite a mezzo plico raccomandato con avviso di ricevimento, entro e non oltre 90 giorni consecutivi dalla data di pubblicazione del presente bando sul Bollettino Ufficiale della Regione (BUR), pena l’esclusione, in plico chiuso su cui dovrà essere riportata la dicitura: “BANDO PER LA CONCESSIONE ED EROGAZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELL’INNOVAZIONE TECNOLOGICA E DEL CONTENIMENTO DEI CONSUMI ENERGETICI NELLEDILIZIA – ANNO 2006”.

Il formulario di domanda deve essere presentato in bollo nel caso di soggetti privati e PMI.

Per maggiori informazioni relative al bando e dettagliate modalità di partecipazione, rimandiamo alla consultazione del sito:
http://attproduttive.regione.basilicata.it/cocoon/daisy/att_prod_energia/432

Per il bando e la modulistica necessari, scarica:

Copyright © - Riproduzione riservata
Dalla Basilicata contributi
per l’innovazione tecnologica
nei consumi energetici
Edilone.it