Costruzioni: occupazione ancora in crescita | Edilone.it

Costruzioni: occupazione ancora in crescita

wpid-worker04.jpg
image_pdf

Il tasso di crescita tendenziale degli occupati nelle costruzioni è pari al 2,1%: tradotto in cifre assolute, ciò equivale a 39 mila lavoratori in più rispetto al primo semestre dello scorso anno. La prevalenza è dei lavoratori autonomi (+3%) seguiti dai dipendenti (+1,5%). Lo dice l’Istat sulla base delle indicazioni provenienti dalla rilevazione continua sulle forze di lavoro, riferite al primo semestre 2007.

Fatta eccezione per l’anno 2006, durante il quale l’occupazione ha fatto registrare una lieve flessione dello 0,6% nel confronto con l’anno precedente, l’andamento del mercato del lavoro nelle costruzioni continua a caratterizzarsi per una performance positiva, con un ritmo di crescita che non trova riscontro in nessun altro settore di attività economica.

Nei primi sei mesi del 2007, si osserva, infatti, una crescita degli occupati nell’insieme dei settori economici dello 0,5% per effetto di aumenti del 2,1% nelle costruzioni, dello 0,3% dei servizi (commercio, alberghi e ristoranti, trasporti, comunicazioni, credito e assicurazioni, servizi alle imprese, pubblica amministrazione, istruzione, sanità e altri servizi personali), dell’1,1% nell’industria in senso stretto, contro una diminuzione del 4,2% nell’agricoltura.

Nel report “L’occupazione nel settore delle costruzioni”, redatto dall’Ance sulla base della rilevazione continua Istat sulle forze di lavoro”, si rileva inoltre che i livelli occupazionali sono aumentati soprattutto al Centro (+10,1%) e nel Mezzogiorno (+1,4%), mentre al Nord prosegue l’andamento negativo iniziato nel 2006 (-0,6% rispetto al 2006 e -0,3% rispetto al 2005).

L’Ance ha sottolineato che il settore delle costruzioni continua a svolgere la funzione di “traino” del mercato del lavoro: tra il primo semestre 1998 ed il primo semestre 2007, infatti, gli addetti al settore sono aumentati del 32,1% mentre nell’insieme dei settori economici, nello stesso arco di tempo, il numero di occupati è cresciuto del 13,1%. Nei primi sei mesi del 2007, dunque, gli occupati nel settore costruzioni sono stati 1.948.000 con un aumento tendenziale del +2,1% rispetto all’anno precedente (cioè 39 mila lavoratori in più).

Per quanto riguarda l’immigrazione, nei primi sei mesi del 2007 in media 255.000 persone straniere residenti in Italia sono state impiegate nel settore delle costruzioni e sono pari al 13,1% degli occupati del comparto, con una crescita del +11,3% rispetto allo stesso periodo del 2006.

Copyright © - Riproduzione riservata
Costruzioni: occupazione ancora in crescita Edilone.it