Confedilizia: rischio Imu-Tasi per i proprietari di case | Edilone.it

Confedilizia: rischio Imu-Tasi per i proprietari di case

wpid-19597_imu.jpg
image_pdf

Dalle tabelle predisposte dall’Ufficio studi di Confedilizia risulta l’aggravio di tassazione sui proprietari di casa a partire dal 2012, primo anno di applicazione – nell’ambito della versione sperimentale dell’Imu – dei moltiplicatori catastali previsti dal decreto Monti.

Fino al 2011, rileva Confedilizia, l’Ici era applicata su una base imponibile molto inferiore rispetto a quella adottata a partire dal 2012 (per le abitazioni, in particolare, il moltiplicatore da applicare alla rendita catastale è passato nel 2012 da 100 a 160, con un aumento del 60%). Gli stessi moltiplicatori sono stati posti a base dell’Imu anche nel 2013 e, se il ddl di stabilità non subirà modifiche, costituiranno la base di tassazione per il 2014 sia ai fini dell’Imu sia ai fini della Tasi.

L’aumento della base imponibile catastale dato dall’utilizzo dei moltiplicatori ha determinato – nel 2012 – il versamento da parte dei proprietari di casa di maggiori imposte per 14,5 miliardi di euro rispetto al 2011 e di ulteriori 10,8 miliardi di euro nel 2013, sempre rispetto al 2011, per un totale di 25,3 miliardi.

Nel 2014, se il disegno di legge di Stabilità non sarà modificato, le maggiori imposte dovute potranno variare, per effetto del combinato disposto dell’applicazione dei moltiplicatori e dell’introduzione della Tasi, da un minimo di 39,9 miliardi a un massimo di 45,2 miliardi, in ragione delle aliquote che saranno applicate dai singoli Comuni.

“È indispensabile una decisa inversione di tendenza, con un ritocco – perlomeno – dei moltiplicatori Monti e il ripristino della Service tax decisa dal Governo il 28 agosto, al posto del’Imu-bis prevista invece dalla legge di stabilità, sempre basata sui moltiplicatori Monti”: lo ha dichiarato il Presidente della Confedilizia, Corrado Sforza Fogliani.

L’articolo è tratto da Il quotidiano Ipsoa”. Per sottoscrivere l’abbonamento prova clicca qui.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Confedilizia: rischio Imu-Tasi per i proprietari di case Edilone.it