Ccnl manufatti in cemento e laterizi pmi: accordo sul rinnovo | Edilone.it

Ccnl manufatti in cemento e laterizi pmi: accordo sul rinnovo

wpid-21433_laterizitegolecoppi.jpg
image_pdf

È stato siglato il 3 febbraio scorso il rinnovo del contratto nazionale di categoria manufatti in cemento e laterizi tra Aniem, l’Associazione nazionale imprese edili manifatturiere, Anier, l’Associazione nazionale imprese edili in rete, aderenti a Confimi Impresa e sindacati di categoria Feneal-Uil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil.

Il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro, della durata triennale, comporta un aumento salariale pari a 104 euro al parametro 136 livello C (montante salariale 2.809 euro). Scaduto lo scorso 31 marzo, il ccnl avrà efficacia retroattiva dal 1° aprile 2013 e fino al 31 marzo 2016, recuperando 360 euro.

Il rinnovo regolamenta inoltre, la sanità integrativa nel fondo Altea, recepisce i rinvii previsti dalla legge in materia di apprendistato, i contratti a termine, a tempo parziale, quelli a tempo determinato e somministrazione.

Nello specifico, per la parte economica, per la sanità integrativa è previsto a regime un contributo, interamente a carico delle aziende, pari a 6 euro. In relazione alla previdenza complementare, invece, è previsto un contributo a regime pari a 1,60% a carico delle imprese e lavoratori.

Copyright © - Riproduzione riservata
Ccnl manufatti in cemento e laterizi pmi: accordo sul rinnovo Edilone.it