Capannoni industriali e tronchi stradali: indici Istat costo di costruzione | Edilone.it

Capannoni industriali e tronchi stradali: indici Istat costo di costruzione

wpid-capannone_industr_02.jpg
image_pdf

L’indice generale del costo di costruzione di un capannone industriale elaborato trimestralmente dall’Istat è risultato nel primo trimestre del 2008 in aumento del 2,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. L’indice misura le variazioni nel tempo dei costi diretti che occorre sostenere per la costruzione di un capannone ad uso industriale e viene elaborato con periodicità trimestrale. Tra le tipologie del capannone industriale, l’Istat ha considerato quello più comunemente costruito nel nostro Paese, secondo quanto stabilito da esperti del Ministero dell’Industria, delle C.C.I.A.A. e dell’Associazione Nazionale Costruttori Edili; tale capannone tipo misura m. 40×50 ed ha tra le altre caratteristiche, una chiusura perimetrale realizzata in cemento con interposto isolamento termico.

L’indice del costo di costruzione di un tronco stradale misura le variazioni dei costi per la costruzione di 100 metri di strada, in relazione a due tronchi stradali a percorso misto: il primo senza galleria; il secondo con galleria. Anche gli indici in questione vengono elaborati con periodicità trimestrale e consentono di misurare le variazioni nel tempo dei costi diretti che occorre sostenere per la costruzione di una strada.

L’indice generale del tronco stradale senza tratto di strada in galleria ha registrato un tasso di crescita pari a 3,5%.

L’indice del costo di costruzione di un tronco stradale con tratto di strada in galleria nel primo trimestre del 2008 è risultato pari a 148,7 (base 1995=100). Il confronto tendenziale mostra un incremento del 3,4%.

Copyright © - Riproduzione riservata
Capannoni industriali e tronchi stradali: indici Istat costo di costruzione Edilone.it