Subappalti Italo-svizzeri per Expo 2015 | Edilone.it

Subappalti Italo-svizzeri per Expo 2015

wpid-20136_padiglionesvizzero.jpg
image_pdf

Dopo aver chiuso la prima fase di gara lo scorso 22 agosto 2013, al termine della quale sono state selezionate quattro imprese, le due svizzere Nuessli Schweiz AG ed Implenia, e le italiane Condotte e Bodino Engineering, il Dipartimento Federale degli Affari Esteri della Confederazione Elvetica ha dato ora il via alla seconda fase di selezione che porterà alla scelta dell’impresa generale che realizzerà il Padiglione Svizzero all’Esposizione Universale di Milano del 2015, per un investimento complessivo da circa 20 milioni di euro. Contestualmente le aziende interessate ai subappalti relativi ai lavori ed ai servizi, secondo quanto indicato nel progetto pubblicato all’indirizzo internet http://www.eda.admin.ch/eda/it/home/topics/prskom/siteet/milan.html, potranno sottomettere le proprie proposte alle quattro aziende su indicate. Le tempistiche di gara prevedono quale termine ultimo per la presentazione delle offerte finali il prossimo 3.1.2014. Per partecipare alle gare in subappalto è necessaria l’iscrizione delle imprese all’Ufficio federale delle costruzioni e della logistica (UFCL) svizzera. Domande e richieste sulla modalità di iscrizione possono essere richieste a Jonas Spirig, Comunicazione UFCL, tel. +41 313255003, e-mail: infodienst@bbl.admin.ch, mentre il modulo è reperibile direttamente al sito http://www.bbl.admin.ch/bkb/02636/02637/index.html?lang=it.

Copyright © - Riproduzione riservata
Subappalti Italo-svizzeri per Expo 2015 Edilone.it