Assegnato l'appalto per la costruzione della Passerella Cascina Merlata-Area Expo | Edilone.it

Assegnato l’appalto per la costruzione della Passerella Cascina Merlata-Area Expo

wpid-22001_expocascinamerlata.jpg
image_pdf

Sarà un Raggruppamento Temporaneo di Concorrenti composto dalle società Giugliano Costruzioni Metalliche S.r.l., sede legale ad Afragola (NA), in qualità di mandataria e da R.C.M. Costruzioni S.r.l. di Sarno, come mandante ad eseguire i lavori di “realizzazione del manufatto denominato Passerella Expo-Merlata, afferente al sito per l’Esposizione Universale del 2015”. La società Expo 2015 SpA ha infatti ufficializzato l’aggiudicazione del bando lo scorso 13 febbraio, andato all’RTC campano che ha proposto il prezzo più basso (9.409.945,84 euro il valore finale a fronte di quello inizialmente posto a base di gara che era di 11.688.675,77 euro, IVA esclusa) fra le 33 offerte pervenute.

A far data dal 13 febbraio il consorzio campano avrà quindi 365 giorni di tempo per realizzare l’opera che consiste essenzialmente nella costruzione di un passaggio pedonale sopraelevato che collega la Cascina Merlata al Sito Espositivo, nel territorio del Comune di Milano. La passerella avrà una lunghezza di 341,55 mt, con una sezione di altezza massima di 9,70 mt ed un’altezza minima di 5,70 mt con alcuni vincoli altimetrici legati in particolare alla distanza minima dall’intradosso del piano strada dell’autostrada Milano-Torino (5,20 mt) e da quello della linea ferroviaria (7,40 mt) sempre in direzione della città piemontese.

A completamento del manufatto dovranno essere realizzati tutti gli elementi di abbattimento delle barriere architettoniche quali ascensori e montalettighe, oltre a scale fisse e mobili, ovviamente sia Lato Sito Expo che Lato Cascina Merlata. Secondo quanto indicato nel bando, l’RTC vincitore potrà subappaltare a terzi fino al 72,08% del valore di gara, in particolare sarà possibile per il 30% del valore dei lavori inerenti alla categoria SOA OS18/A (Componenti strutturali in acciaio), mentre per le categorie OG3 (ponti), OS6 (Finiture di opere generali in materiali lignei o metallici), OS30 (Impianti elettrici), OS4 (Impianti elettromeccanici trasportatori), e OS3 (Impianti idrico-sanitari) sarà possibile subappaltare anche il 100% del loro valore stimato.

La società mandataria, Giugliano Costruzioni Metalliche srl, è attiva da oltre 10 anni nel settore della carpenteria metallica medio-pesante con numerose realizzazioni di ponti, viadotti e cavalcavia sulle principali autostrade italiane, all’aeroporto di Malpensa, alla stazione di Novara e nel Centro “Vulcano Buono” su progetto di Renzo Piano, mentre la mandante R.C.M. Costruzioni S.r.l., società del gruppo Rainone che, con un fatturato superiore ai 60 milioni di euro oltre alle opere già realizzate sul nostro territorio, sta tentando da qualche tempo un’opera di internazionalizzazione delle proprie attività rivolgendosi in particolare ai ricchi mercati della penisola arabica (Regno Saudita ed Emirati Arabi Uniti).

 

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Assegnato l’appalto per la costruzione della Passerella Cascina Merlata-Area Expo Edilone.it