Aggiudicato il lotto 1B per la costruzione della strada di collegamento Zara-Expo | Edilone.it

Aggiudicato il lotto 1B per la costruzione della strada di collegamento Zara-Expo

wpid-22190_assegnazionelottoBstradazaraexpo.jpg
image_pdf

L’Associazione Temporanea di Imprese composta da SALC Spa, DAF Costr. Stradali S.r.l. ed Agrideco S.r.l. ha vinto il lotto 1B relativo alla costruzione di una sezione della strada di collegamento da Viale Zara al sito Expo 2015. Il bando, pubblicato lo scorso 11.1.2014 ed esperito a procedura aperta da Metropolitana Milanese SpA, partiva da un valore stimato posto a base di gara di 40.851.470,69 euro, IVA esclusa, e prevedeva l’aggiudicazione al prezzo più basso. A fronte di 16 offerte pervenute è stata appunto l’ATI guidata da SALC spa a proporre il maggior ribasso, pari al 28,1%, ed un valore finale di offerta che ammontava a 29.342.842,26 euro, IVA esclusa. Il consorzio temporaneo, a far tempo dal giorno 11.2.2014, data ufficiale di aggiudicazione dell’appalto, ha 820 giorni di tempo per completare l’appalto.

I lavori previsti sono numerosi e includono scavi e movimento terra, bonifiche ambientali, demolizioni, creazione di nuova viabilità stradale ed adeguamento di quella esistente, realizzazione di micropali, paratie di diaframmi e di pali, posa di palancole metalliche, opere strutturali in c.a., opere di sostegno a binari ferroviari, impermeabilizzazioni, costruzione di nuove piste ciclopedonali, di cavidotti, oltre a lavori di adeguamento delle reti di sottoservizi come fognature e acquedotti, realizzazione di impianti elettrici e meccanici, opere a verde lungo il tragitto e relativi impianti di irrigazione.

Il socio mandatario dell’ATI è SALC SpA che riferisce alla società romana ICS Grandi Lavori SpA e fa quindi parte del Gruppo Salini una delle maggiori imprese di costruzione italiane attive sia sulle territorio italiano che su quello internazionale. Il primo mandante è DAF Costruzioni Stradali, impresa controllata dal Gruppo Donzelli, sede a Milano, attivo oltre che nel campo dei lavori stradali, anche in quello della riqualificazione ambientale con il marchio DAF srl e nel settore dell’edilizia residenziale con S. Angelo Immobiliare. Il Gruppo gestisce anche i processi di estrazione in due cave di marmo lombarde, una a Zandobbio (BG) e l’altra a Busto Garolfo (MI). Il terzo componente dell’ATI è Agrideco S.r.l., una società attiva nel campo ambientale dal 1991 con sede a Follonica in provincia di Grosseto, particolarmente qualificata nel campo della bonifica ambientale.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Aggiudicato il lotto 1B per la costruzione della strada di collegamento Zara-Expo Edilone.it