A Cmc Ravenna contratti in Africa e Usa da 130 milioni di euro | Edilone.it

A Cmc Ravenna contratti in Africa e Usa da 130 milioni di euro

Infrastrutture ferroviarie, ristrutturazione di ponti e impianti di gestione acque reflue sono gli interventi che la Cooperativa di Ravenna svolgerà in Zambia, a Boston e New York

cmc_ravenna
image_pdf

La Cmc di Ravenna (Cooperativa Muratori & Cementisti) si è aggiudicata nuovi contratti in Africa e USA per un valore totale di 130 milioni di euro. I contratti riguardano in particolare lavori in Sudafrica e Zambia per un valore totale di 40 milioni di euro e nuovi lavori infrastrutturali a Boston e New York per circa 90 milioni di euro.

In Sudafrica, dove è presente dagli anni ’80, Cmc sarà impegnata nella realizzazione di un impianto di trattamento delle acque reflue nella provincia del Limpopo e nella costruzione/riabilitazione di oltre 11,7 km di drenaggi in Zambia.

Negli USA, dove è presente dal 2011, C.M.C. ha acquisito nell’area di Boston contratti per 48 milioni di euro, attraverso la società LM Heavy Civil Construction (partecipata al 100%), relativi a lavori di infrastrutture ferroviarie finalizzati alla ristrutturazione di ponti e viadotti stradali.

A New York, dove opera attraverso la società Difazio (partecipata al 33%), sono invece stati acquisiti contratti per 42 milioni di euro nei quartieri di Staten Island e Manhattan, per il rifacimento di infrastrutture fognarie nonché di riposizionamento dei sotto-servizi per le utilities.

Copyright © - Riproduzione riservata
A Cmc Ravenna contratti in Africa e Usa da 130 milioni di euro Edilone.it