Bioarchitettura e partecipazione: Incontro internazionale a Calenzano con Koll e Sasso | Edilone.it

Bioarchitettura e partecipazione: Incontro internazionale a Calenzano con Koll e Sasso

wpid-bioarchitettura2.jpg
image_pdf

Sotto il tema “Bioarchitettura e Partecipazione” si terrà il convegno di giovedì 7 febbraio, alle ore 16.00 al Teatro Manzoni di Calenzano, dove è prevista la partecipazione di Lucien Kroll, considerato il padre dell’architettura partecipata, e Ugo Sasso, pioniere della bioarchitettura in Italia e progettista del Ferraris di Empoli. Questa importante iniziativa è stata preceduta da una conferenza stampa del 6 febbraio, alle ore 12.00, nella Sala Fallaci di Palazzo Medici, alla presenza di Nigi, Giorgetti, il Sindaco di Calenzano Giuseppe Carovani e l’architetto Ugo Sasso.

L’obiettivo dei più moderni progetti di bioarchitettura applicati su edifici pubblici, scuole e abitazioni nella Provincia di Firenze e in particolare nel Comune di Calenzano (dove ha sede la sezione di Firenze dell’Istituto Nazionale di Bioarchitettura), è il rispetto congiunto dell’ambiente e delle esigenze della comunità.

Lucien Steil, architetto belga, Lucien Kroll, padre dell’architettura partecipata che ha all’attivo diversi cantieri aperti in Europa per scuole e periferie urbane, e Ugo Sasso, presidente e fondatore dell’Istituto Nazionale di Bioarchitettura, sono tre grandi nomi di architetti specializzati in questo ambito.

La Provincia di Firenze ha adottato per la prima volta le teorie di bioarchitettura per la prima volta in occasione della progettazione del complesso scolastico Ferraris-Brunelleschi di Empoli.

Nell’incontro “Bioarchitettura e partecipazione” l’architetto Lucien Steil porterà anche l’esempio del Laboratorio Progettuale di Bioarchitettura, di cui era tutor internazionale, che si è tenuto lo scorso anno proprio a Calenzano, dove sono confluiti 40 architetti da tutta Italia per la progettazione di un intero quartiere ecologico nell’area exindustriale di Dietropoggio.

Inoltre, durante l’incontro di giovedì verrà proiettato per la prima volta un filmato che documenta il lavoro dei progettisti che hanno partecipato al Laboratorio Progettuale, realizzato dall’Istituto Nazionale di Bioarchitettura in collaborazione con la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Bologna. I 40 progetti verranno successivamente presentati sul territorio ed esposti in una mostra, rimarranno poi a disposizione dell’Amministrazione Comunale per la riqualificazione di quell’area.

Per altre informazioni, consultare il sito web:

http://www.provincia.firenze.it/

Copyright © - Riproduzione riservata
Bioarchitettura e partecipazione: Incontro internazionale a Calenzano con Koll e Sasso Edilone.it