Ue: costruzioni Eurozona in ribasso | Edilone.it

Ue: costruzioni Eurozona in ribasso

wpid-2145_eurozona.jpg
image_pdf

Tra gli Stati membri i cui dati sono disponibili per febbraio, la produzione edile è aumentata soprattutto in Bulgaria, con il 2%, in Germania, con l’1,9%, e in Slovenia, con l’1,1%.

I principali ribassi sono stati quelli della Romania, con -8,6%, della Spagna, con -5,3%, e della Repubblica ceca, con -2%. La costruzione di immobili è scesa dell’1,5% nella zona euro e dell’1,6% nei Ventisette, dopo aver messo a segno +0,2% e +1,7% rispettivamente a gennaio.

L’ingegneria civile è scesa del 3,6% nella zona euro e del 2,8% nei Ventisette, dopo +5,4% e +2,7% rispettivamente nel mese precedente. Su base annua i cali più netti sono stati quelli di Slovenia (-25%), Germania (-20,9%) e Spagna (-15,4%), mentre ad aumentare sono stati solo Polonia (+2,2%) e Svezia (+2,1%). La costruzione di immobili è scesa del 13,1% nella zona euro e del 12,2% nei Ventisette, dopo -11,7% e -9,5% rispettivamente a gennaio. L’ingegneria civile ha ceduto il 9,5% nella zona euro e l’8,2% nei Ventisette, dopo -0,4% e -1% rispettivamente nel mese passato.

Copyright © - Riproduzione riservata
Ue: costruzioni Eurozona in ribasso Edilone.it