Sud: 413 milioni per le piccole infrastrutture | Edilone.it

Sud: 413 milioni per le piccole infrastrutture

wpid-6275_ibldbn.jpg
image_pdf

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 295 del 18 dicembre 2010 è stata pubblicata la delibera 103/2009 riguardante l’assegnazione di un finanziamento per le piccole e medie opere al Sud.

Il Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe) ha previsto un finanziamento di 413 milioni di euro destinato alle regioni del Sud che hanno necessità di effettuare interventi di ridotte dimensioni, determinanti per le economie locali.

Ora spetta alle amministrazioni competenti stilare un elenco di azioni da realizzare. La scadenza è prevista per il 18 gennaio 2011, giorno entro il quale il Cipe dovrà ricevere la documentazione necessaria per procedere alla distribuzione dei finanziamenti.

La decisione del Cipe fa seguito ad alcune istanze avanzate dai costruttori nei mesi scorsi, quando è stato chiesto di sbloccare i cantieri per le opere di media e piccola dimensione al fine di immettere nel circuito economico territoriale i capitali necessari al rilancio dell’economia e al sostegno delle imprese edili in crisi.

Tra i criteri che sono alla base della valutazione che provveditori e Cipe effettuano in sede di ammissione a finanziamento, vengono privilegiate le opere immediatamente cantierabili, quelle che hanno già ottenuto tutti i permessi di autorizzazione o che sono completabili entro 24 mesi. Inoltre si tiene conto dell’urgenza, che va motivata, delle opere da realizzare.

Gli interventi da realizzare comprendono infrastrutture viarie e fognarie oltre agli impianti dei porti del Mezzogiorno. Seguono, nella scala delle priorità, gli interventi di ammodernamento o costruzione di sedi istituzionali e le opere che interessano strutture destinate alla sicurezza pubblica o alle forze dell’ordine. In linea di massima i progetti devono essere portati a compimento non oltre il 31 dicembre 2012.

di O.O.

Delibera 103/2009

Copyright © - Riproduzione riservata
Sud: 413 milioni per le piccole infrastrutture Edilone.it